Tetto scoperchiato nel pisano, albero caduto su una scuola nel grossetano

Toscana, il forte vento provoca decine di danni

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Il forte vento in Toscana ha sradicato e abbattuto numerosi alberi

Il forte vento in Toscana ha sradicato e abbattuto numerosi alberi

FIRENZE – Lo stato  di allerta per vento forte durerà sino alla tarda mattinata di oggi. Si sono registrate raffiche che hanno raggiunto i 100 km/h sulle zone interne e i 120 km/h sui crinali e sulla costa. Il vento ha provocato anche danni.

Il tetto di una casa è stato letteralmente scoperchiato da una fortissima raffica di vento a Lorenzana, nel pisano. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco anche se per fortuna nessuno degli abitanti è rimasto ferito. Gli occupanti della casa hanno detto di essere stati investiti da una tromba d’aria. I vigili del fuoco, in tutta la Val di Luce, sono intervenuti ripetutamente per rami caduti in strada e pali della luce abbattuti che rendevano complicata la viabilità locale.

Il maltempo ha messo a dura prova anche la Maremma. Una forte raffica di vento è addirittura riuscita a sradicare un grosso pino che si è abbattuto sul tetto della scuola elementare di via San Sebastiano, a Istia d’Ombrone. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale. La struttura era fortunatamente chiusa, visto che l’episodio si è verificato di domenica. Per sicurezza, in ogni caso, la scuola è stata dichiarata chiusa per la giornata di oggi, lunedì 2 dicembre, per un’ulteriore verifica. Il grosso pino che si trovava nel giardino della scuola è stato tagliato del tutto per evitare danni peggiori. Il parcheggio di via Moscona è rimasto inagibile e chiuso per circa tre ore.

I pompieri hanno lavorato per togliere dalla strada alberi caduti sulle strade e cornicioni pericolanti, soprattutto nella piana del Grossetano e sull’Amiata. Non sono stati segnalati feriti.

A Massa Marittima una pala eolica è pericolante a causa delle forte raffiche di vento. La guaina di un tetto di un albergo ad Arcidosso è stato parzialmente scoperchiato. A Braccagni invece una pianta abbattuta dal vento, ha colpito un deposito di gpl causando la fuoriuscita del gas, subito riparata.

Il traghetto per Capraia da Livorno ha saltato stamani la corsa delle 8, a causa delle avverse condizioni meteomarine ma complessivamente stamani la situazione in città è tranquilla: una decina gli interventi dei vigili del fuoco nel capoluogo labronico per rami caduti e tegole pericolanti. Regolari poi i collegamenti dei traghetti con l’isola d’Elba da Piombino: al momento sospesa soltanto la partenza dell’aliscafo.

Tag:, , ,

Massimiliano Mantiloni

Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.