Skip to main content
Nei guai un livornese di 32 anni bloccato dai Carabinieri

Pugni all’impiegato delle Poste a Livorno

Nei guai un livornese di 32 anni bloccato dai Carabinieri
Nei guai un livornese di 32 anni bloccato dai Carabinieri

LIVORNO – L’aggressione si è verificata all’ufficio delle Poste adiacente la stazione ferroviaria di Livorno: nei guai un livornese di 32 anni che ha poi tentato di fuggire e ha reagito ai carabinieri.

Diego Savelli, detenuto agli arresti domiciliari presso la Comunità terapeutica C.E.I.S., dopo essere stato accompagnato da un operatore dei servizi sociali all’Ufficio Postale vicino alla stazione ferroviaria, a seguito di un acceso diverbio ha colpito violentemente al volto un impiegato delle Poste tentando poi di dileguarsi a piedi. I carabinieri, immediatamente allertati, si sono messi subito sulle sue tracce bloccandolo. A quel punto l’uomo si è scagliato anche contro i militari, per poi essere definitivamente immobilizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741