Skip to main content
Tariffa luce a +0,7%

La beffa è servita con la bolletta, per un centesimo dovrà pagare 15 euro

Manca un centesimo nel bonifico della bolletta, sanzione di 15 euro
Manca un centesimo nel bonifico della bolletta, sanzione di 15 euro

PONTEDERA (PI) – Per il minuscolo errore nel bonifico arriva una maxispesa di notifica. Accade a Pontedera nel pisano dove la Geofor, che si occupa del servizio della raccolta dei rifiuti, ha chiesto 15 euro a 18 cittadini. E pensare che dalla bolletta mancava la miseria di….un centesimo.

A denunciare la disavventura il cittadino Giuliano Baggiani. «Ho pagato tre rate insieme, quelle di maggio, giugno e luglio –racconta– e l’ho fatto pure in anticipo rispetto alle scadenze previste. Nel fare il calcolo, un centesimo di euro è rimasto fuori. Adesso, l’azienda me ne chiede altri 15. E’ assurdo».

Di casi di questo tipo, negli ultimi giorni, sembra se ne siano verificati 18. «La richiesta è fatta in automatico dal sistema –spiega il presidente di Geofor Paolo Marconcini–  Ci scusiamo per i disagi che incontrano i cittadini, ma una soluzione, se può essere trovata, va cercata insieme ai sindaci dei dodici Comuni che serviamo. Quei soldi sono di un tributo che va direttamente a loro. Ecco perché non possiamo muoverci autonomamente».

bolletta, pontedera, rifiuti, sanzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741