Il comitato fiorentino è presieduto da Antonia Ida Fontana

Applaudito concerto di Natale alla «Dante Alighieri»

di Redazione - - Cronaca

da sin. Warwick Lister,  Claudia Wolvington. Antonia Ida Fontana e Michael Stüve

da sin. Warwick Lister, Claudia Wolvington. Antonia Ida Fontana e Michael Stüve

FIRENZE – Un applaudito concerto di Natale per la Società Dante Alighieri si è svolto ieri sera 17 dicembre presso il comitato fiorentino dell’Associazione davanti ad un folto pubblico di soci e ospiti. Lo ha eseguito il gruppo «Ensemble Musica Ricercata», con Warwick Lister e Michael Stüve violini e Claudia Wolvington viola, che si sono esibiti in brani di Cambrini, Boulogne Chevalier de Saint George, Beethoven, Viotti e Dvorák .

La sede fiorentina della Società Dante Alighieri in via G. Capponi 4

La sede fiorentina della Società Dante Alighieri in via G. Capponi 4

Gli ospiti sono stati accolti dalla neo presidente del comitato fiorentino Antonia Ida Fontana, già direttrice della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, che ha ricordato le tappe del sodalizio fiorentino, con oltre un secolo di storia alle spalle, recentemente riaperto nello scorso mese di novembre, dopo circa tre anni di inattività. È presente anche su Facebook nella bacheca La Dante Firenze.

Fondata nel 1889 da un gruppo di intellettuali guidati da Giosue Carducci, la Società Dante Alighieri  ha lo scopo di «tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo, ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore e il culto per la civiltà italiana». In Italia sono presenti 87 Comitati in quasi tutte le province. Tra le attività principali l’organizzazione di corsi di lingua e cultura italiane per gli studenti stranieri. All’estero i comitati sono 423, in oltre 60 paesi, in particolare Stati Uniti e America Latina dove maggiore è la presenza di cittadini di origine italiana.

[SAdd]

 

Tag:,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: