Capolona nell’aretino vieta le sale da gioco

A Capolona niente più sale da gioco
A Capolona niente più sale da gioco
A Capolona niente più sale da gioco

AREZZO – Il Consiglio Comunale di Capolona, alle porte di Arezzo, ha deciso di vietare le sale da gioco e d’azzardo nel centro urbano.

Il Consiglio Comunale ha recepito la recente legge regionale sulle Disposizioni per il gioco consapevole e per la prevenzione della ludopatia ed ha introdotto un’apposita norma che stabilisce il divieto di sale da gioco.

Il fenomeno – ha spiegato il sindaco, Alberto Ciolfi- si presenta oggi come uno dei più allarmanti dal punto di vista della pericolosità sociale e sanitario diventando una vera malattia sociale».

capolona, Comune, gioco d'azzardo, ludopatia, sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080