Ecco i voti a portieri e difensori

Fiorentina, le pagelle 2013 di Firenze Post: portieri e difensori

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa

Ecco le pagelle della prima parte della stagione della Fiorentina nella stagione 2013-14. iniziando dalla difesa, reparto in cui abbiamo incluso anche i portieri. A breve, le valutazioni anche di centrocampo e attacco.

Norberto NETO

Voto 6

Era la grande scommessa dell’estate, inviso alla maggior parte della critica e anche a un segmento della tifoseria. Qualche errore l’ha commesso (il più grave contro il Grasshoper nel preliminare di Europa League), non è un fenomeno ma tutto sommato non ha demeritato. Meglio del previsto alla fine.

 

munuaGustavo MUNUA

SENZA VOTO  

Preso per fare il dodicesimo (anche se non si sapeva a chi), Montella lo ha utilizzato pochissimo e solo in Europa League. Difficile giudicarlo ma nel gol preso in Romania non è sembrato reattivissimo. Se non gioca mai senza avere esattamente Buffon davanti, insomma un motivo ci sarà…

 

Nenad TOMOVIC

Voto 6+

È uno che la pagnotta in qualche modo la porta sempre a casa pur essendo tra i meno dotati dal punto di vista tecnico della rosa. Molto più a suo agio nella difesa a 4, viene invece penalizzato quando il tecnico sceglie il 3-5-2. Peccato che non riesca davvero mai a rendersi pericoloso nell’area avversaria.

 

Facundo RONCAGLIA

Voto 5,5

L’inizio sfavillante della scorsa stagione è un ricordo: anche per la gente ormai è uno dei tanti, anche perché non è molto utilizzato in nessuno dei due sistemi difensivi adottati dal tecnico. A gennaio potrebbe partire, ha ancora mercato e la società potrebbe decidere di fare una plusvalenza finché in tempo.

 

compjpgMarvin COMPPER

Voto 5,5

L’insufficienza è determinata principalmente dal regresso rispetto alla scorsa stagione quando allorché veniva chiamato in causa rispondeva sempre presente. Montella gli ha concesso diverse chance ma il tedesco ha commesso qualche errore di troppo, soprattutto di piazzamento sui cross avversari.

 

Stefan SAVIC

Voto 6

Anche sulla sua valutazione pesa il grande torneo 2012-13. Per ora non si è ripetuto a quei livelli lasciandosi andare a qualche amnesia di troppo. Resta comunque uno dei difensori più affidabili se è vero che Montella, in campionato, non prescinde quasi mai da lui né nel 3-5-2 né nel 4-3-3.

 

Gonzalo RODRIGUEZ

VOTO 7+

In una difesa spesso nell’occhio del ciclone per i troppi gol subìti, lui viene quasi sempre incensato. Leader naturale anche dal punto di vista comportamentale è un vero e proprio punto di riferimento. Al suo attivo anche due gol in Europa League e uno in campionato.

 

Manuel PASQUAL

VOTO 7

Grazie a una sorta di seconda giovinezza, ha riconquistato la Nazionale e spera di andare ai Mondiali. Da buon capitano, in viola non tradisce praticamente mai: non a caso ha rinnovato ulteriormente il contratto. Peccato solo che quelle belle punizioni non entrino quasi mai in porta…

 

alonsoMarcos ALONSO

VOTO 5+

Arrivato con la speranza di essere l’alternativa a Pasqual non ha giocato quasi mai e quando lo ha fatto non è riuscito a mettersi in mostra. Esterno molto fisico avrebbe forse bisogno proprio di maggiore continuità. Non crosserebbe neanche male, ma arrivare sul fondo per lui è impresa quasi titanica.

 

(1 – CONTINUA)

Tag:,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.