Skip to main content
Da gennaio più cari caffè e merendine dai distributori automatici

Legge di stabilità, +6% caffè e snack dai distributori automatici

Da gennaio più cari caffè e merendine dai distributori automatici
Da gennaio più cari caffè e merendine dai distributori automatici

FIRENZE – Rincari in vista per caffè, bibite e snack acquistati attraverso di distributori automatici. Dal primo gennaio sarà possibile aumentare il prezzo di circa il 6%, adeguandolo all’aumento Iva dal 4 al 10%, anche per i distributori collocati in ospedali, caserme, uffici, scuole e altri edifici destinati alla collettività per i quali erano stati stipulati i contratti prima dell’aggravio fiscale. Lo annuncia la Confida-Confcommercio commentando un emendamento introdotto nella Legge di Stabilità.

La norma peserà sulle tasche dei consumatori, ma consentirà al settore di alleggerire l’impatto del prelievo deciso per finanziare l’ecobonus.

Iva, legge di stabilità, rincari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741