Terza e ultima scheda di voto alla squadra di Vincenzo Montella

Fiorentina, le pagelle 2013 di Firenze Post agli attaccanti

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa

Concludiamo il nostro viaggio tra i giocatori viola prendendo in considerazione l’attacco, il reparto che forse fin qui ha messo in evidenza il maggior numero di talenti, gente con una valutazione di mercato altissima.

 

CuadJuan CUADRADO

voto 7,5

Ma quanto vale Cuadrado? E riuscirà la Fiorentina a trattenerlo? Con un inizio di stagione eccezionale (2 gol in campionato, 3 in Europa e un numero imprecisato di dribbling vincenti), il colombiano ha attirato su di sè le attenzioni di tutti i top club europei. Lunga vita in viola al talentuoso esterno.

 

Sanchez JOAQUIN

voto 7

Mezzo voto in più perché nel mitico 4-2 alla Juve ha segnato anche lui sebbene qualcuno lo dimentichi. Al suo attivo anche 2 reti in Europa e diverse discrete prestazioni anche se ha faticato un po’ per abituarsi al calcio italiano, sempre inteso anche negli allenamenti a differenza di quello spagnolo.

 

Josip ILICIC

Voto 6

Fino a 10 giorni fa era la delusione più grande della stagione e potenzialmente già con le valigie in mano, con le prestazioni contro il Cagliari (con gol) e a Sassuolo (con palo) strappa una sufficienza d’incoraggiamento. Anche perché «mister 9 milioni» nel girone di ritorno non potrà che crescere.

 

Ryder MATOS

voto 6+

Montella talvolta gli ha anche tirato le orecchie ma se, in fondo, l’assenza di Mario Gomez si è sentita il giusto, il merito è anche di questo 20enne brasiliano di belle speranze che ha collezionato 9 gettoni in serie A e anche 3 gol in Europa. Sicuri che ora tornerà fisso in panchina senza battere ciglio?

 

Pepito Rossi Giuseppe ROSSI

voto 8,5

Il voto felliniano è il minimo per il re incontrastato della prima parte di stagione viola. Qualcuno ancora ricorda che arrivava da due anni di inattività totale? I 14 gol che lo collocano sul treno della classifica cannonieri e già sull’aereo per il mondiale brasiliano sono il più bel regalo di Natale per i tifosi.

 

MARIO GOMEZ

Voto 6 (di incoraggiamento)

Ancora ai box per colpa di quel maledetto infortunio al ginocchio del 15 settembre, ovviamente sarebbe da non valutare ma facciamo un’eccezione con la speranza di vederlo presto in campo. Potrebbe essere il «crack» del girone di ritorno e allora ogni sogno dei tifosi può diventare realtà.

 

 

Oleksander IAKOVENKO (nella foto) e Ante REBIC

voto 5

Le due delusioni del reparto offensivo. L’ucraino farebbe meglio a cercarsi un’altra squadra visto che sembra uscito dalle rotazioni anche delle seconde linee, il croato sarà anche forte come lo dipingono ma Montella non gli ha ancora perdonato di aver preferito in una circostanza la sua nazionale al club.

 

(3 – FINE)

Tag:,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.