Skip to main content
Volterra

Alla Bit di Milano un progetto per salvare Volterra

Volterra
Volterra

FIRENZE –  Salviamo e conserviamo Volterra. Questo è lo slogan lanciato alla Bit 2014, cioè la Borsa del turismo congressuale, dove ha preso corpo un progetto per salvare e conservare Volterra patrimonio universale, dopo che nella notte tra giovedi’ 30 e venerdi’ 31 gennaio e’ crollata una porzione della mura medievali.

Per esprimere tangibilmente aiuto e solidarietà alla città e ai cittadini colpiti dall’evento, proprio da Volterra arriva la proposta di aprire una “Finestra sul futuro”, nata  oggi in collaborazione con il Touring Club Italiano e  Il Tirreno. Significa una sensibilizzazione sul recupero delle mura medievali e sulla valorizzazione del patrimonio culturale di Volterra, il cui scopo principale e’ di far rimarginare in tempi rapidi quella ferita profonda.

Le mura esprimono un concetto di protezione dall’esterno; questo progetto vuole invece aprire una finestra sul futuro e sul mondo. Il sindaco di Volterra, Marco Buselli, ringraziando la Regione per gli impegni assunti a tutela del patrimonio di Volterra, ha annunciato l’inizio dei lavori di messa in sicurezza delle mura chiedendo anche la modifica complessiva delle politiche culturali e di salvaguardia, nazionali ed europee.

 

 

Beni culturali, restauro, volterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741