Scelti i portabandiera della Toscana al concorso «Ercole olivario»

Olio toscano extravergine Dop e Igp: ecco i nomi dei promossi

di Niccolò Di Pietro - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

L'olio extravergine ha proprietà anti-tumorali

FIRENZE – Partecipavano in 128 alla «selezione regionale degli oli extra vergini di oliva», edizione 2013/14. Obiettivo, premiare la migliore produzione olearia toscana. Presenti tutte le categorie Dop e Igp: Dop Chianti classico, Igp toscano, Dop terre di Siena, Dop Lucca e Dop Seggiano. Sono stati promossi in settanta. Ogni impresa partecipante alla selezione poteva presentare quattro campioni di oli con lotti omogenei di almeno trecento chili. Per i «magnifici settanta» è pronto un catalogo, che verrà redatto in italiano e in inglese, con le caratteristiche analitiche e sensoriali, unite alle informazioni sull’azienda produttrice. Il catalogo sarà distribuito dalla Regione, da Toscana Promozione, Unioncamere Toscana (organizzatori della selezione) e dalle Camere di commercio regionali. Il tutto al fine di promuovere l’eccellenza toscana. Tra le occasioni di promozione, c’è la fiera Cibus, che si terrà a Parma dal 5 all’8 maggio.

La selezione ha permesso anche di scegliere gli oli che rappresenteranno la Toscana alla fase nazionale del concorso Ercole Olivario 2014, che ogni anno premia i migliori extravergini italiani. L’edizione 2013, tenutasi a Perugia, ha visto prevalere Umbria, Lazio e Sardegna. Per arrivare alla scelta dei settanta è stata costituita una commissione di tredici capi panel, provenienti da tutte le province toscane, in rappresentanza delle commissioni di assaggio riconosciute dal ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

Ecco l’elenco nominativo delle aziende selezionate.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.