Skip to main content
Pepito Rossi sta lavorando a Coverciano

Fiorentina, Pepito Rossi convocato da Prandelli

Rossi sta meglio: lavora già con la palla
Rossi in attesa di tornare in viola, vestirà l’azzurro della Nazionale

FIRENZE. Finalmente un po’ di buone notizie dall’infermeria. Anche se il pianeta Fiorentina pare già molto proiettato sulla finale di Coppa Itala del 3 maggio contro il Napoli all’Olimpico, Montella pensa infatti all’Udinese (si gioca domenica alle 15 al Franchi) e sorride per qualche recupero. Ma il vero punto dolente resta il gol. La Fiorentina segna poco. Si aspetta a gloria un acuto di Matri. Tutti si augurano che con l’Udinese possa sbloccarsi.

BORJA . L’allenamento di oggi ha confermato come il problema che aveva costretto Borja Valero a interrompere la seduta di ieri fosse poco conto: ha lavorato regolarmente e contro i friulani sarà al proprio posto nel terzetto di centrocampo.

PIZARRO. Il reparto mediano tornerà a essere quello «tipo» perché – conclamata la prsenza di Aquilani – anche Pizarro oggi ha svolto tutto il lavoro con i compagni e quindi può considerarsi a disposizione anche se l’imprimatur ufficiale arriverà solo dalla conferenza stampa di domani di Montella (ore 12,30) in cui il tecnico potrebbe anche far capire qualcosa in più sul modulo che intende adottare.

MATRI. Probabile comunque un 4-3-3 in cui Cuadrado potrebbe essere riproposto un’altra volta da esterno basso con Ilicic e Joaquin a cercare di innescare Alessandro Matri, atteso a una rivalsa dopo le ultime critiche per i tanti gol clamorosi falliti. L’Udinese infatti non appare avversario irresistibile e Guidolin è anche pieno di problemi: dopo Di Natale, oggi si è fermato pure Pinzi.

PASQUAL. Qualche dubbio, invece, in difesa perché c’è da sostituire lo squalificato Savic:  a fare il centrale potrebbe toccare a Diakitè con Gonzalo perché anche se ce la facesse Compper in questo momento non dà troppa affidabilità, mentre se anche Pasqual sarà a disposizione (probabile ma non sicurissimo pure il suo recupero), allora Tomovic potrebbe tornare a destra e Cuadrado traslocare di nuovo in attacco.

ROSSI. Di sicuro, oltre a Vargas, saranno ovviamente ancora fuori Mario Gomez  e Giuseppe Rossi, ma Pepito sta molto meglio. Sta già lavorando col pallone ed è tornato già a calciare con sicurezza, almeno con il sinistro. Anche i cambi di direzione non sono un problema e se aumentano le chance di vederlo in campo all’Olimpico con il Napoli, dall’ambiente della Nazionale filtra la notizia che farà parte dei 40 giocatori che Prandelli chiamerà per lo stage del 14 e 15 aprile a Coverciano in cui saranno effettuati test fisici e atletici. Probabile anche la presenza di Pasqual e Aquilani, sebbene per loro il Mondiale resti molto lontano.

 

Fiorentina, Rossi, Udinese


Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741