Moby Prince, a Livorno un film per ricordare la tragedia

Il relitto del Moby Prince come appariva dopo la tragedia
Il relitto del Moby Prince dove nel 1991 morirono bruciate 140 persone
Il relitto del Moby Prince dove nel 1991 morirono bruciate 140 persone

LIVORNO – Celebrato con il film documentario «140 – La strage dimenticata» al cinema Gran Guardia di Livorno, stasera 10 aprile alle 21, il 23° anniversario della tragedia del traghetto Moby Prince. È un onore per la Regione Toscana, ha sottolineato l’assessore alla Cultura Sara Nocentini, aver finanziato grazie al Fondo Cinema un’opera come il film di Manfredi Lucibello, già presentato nell’ultima edizione del Festival dei Popoli.

Nel rogo del Moby Prince, appena partito per la Sardegna, persero la vita 140 persone: tutti i passeggeri e i membri dell’equipaggio, compreso il comandante Ugo Chessa. Unico sopravvissuto il mozzo Alessio Bertrand. Il documentario ricostruisce la storia di quanto accadde in rada del porto di Livorno enumerando fatti e presentando testimonianze dirette e indirette. Fino a oggi rimangono intatti dubbi e perplessità su un drammatico avvenimento che resta uno dei misteri d’Italia ancora irrisolti.

anniversario, documentario, moby prince, regione toscana, tragedia


Domenico Coviello

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080