Cinquemila tifosi all'allenamento al Franchi dopo la delusione in Coppa Italia

Fiorentina, Pradè: «I Della Valle sono stanchi di questo calcio» (AUDIO)

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

I 5.000 tifosi che oggi pomeriggio erano in Maratona

I 5.000 tifosi che hanno assistito alla seduta d’allenamento della Fiorentina dopo l’allucinante notte dell’Olimpico

FIRENZE. A tratti, sembrava quasi che la Fiorentina avesse vinto la Coppa Italia. Cinquemila persone sono arrivate allo stadio Franchi per salutare  comunque i giocatori dopo la partita dell’Olimpico persa 3-1 ma e marchiata a fuoco dai fatti avvenuti fuori dallo stadio.

PRADE’. «Il ritardo – ha commentato il Ds Pradè come documentato dal nostro file audio –  ha influito sulla nostra prestazione, perché i ragazzi non capivano cosa stesse succedendo. Non abbiamo gestito a livello di testa quello che stava accadendo, non sapevamo che fare. Quei 45 minuti per noi sono stati devastanti».

DELLA VALLE. Ma ancor più toccati dagli eventi, secondo il dirigente viola,  sono stati  i fratelli Della Valle, sicuramente disgustati. «Il rischio che la nostra proprietà potrebbe stancarsi? Sinceramente esiste. Dobbiamo però essere bravi a dare entusiasmo e forza a loro e all’ambiente. Noi abbiamo vissuto le scene di ieri in modo diverso rispetto al Napoli. Ieri la coppa ha dato due vincitori, uno è il Napoli e l’altra è Firenze, o meglio i tifosi viola».

TIFOSI. Quelli che sono arrivati al Franchi hanno intonato cori contro Napoli e la tifoseria azzurra e applaudito i giocatori viola. Autentica ovazione per Vincenzo Montella, che al termine della seduta si è tra l’altro divertito a battere  punizioni dal limite, facendo gol al secondo portiere Rosati.

GOMEZ. L’allenamento in sè è stata poca cosa: chi era sceso in campo all’Olimpico (Pepito Rossi compreso) ha effettuato solo una seduta  defatigante, restando sul prato del Franchi per pochi minuti, gli altri hanno lavorato  più intensamente effettuando anche una partitella sempre accompagnata dagli olè del pubblico. Pepito Rossi potrebbe giocare contro il Sassuolo, fra l’altro in un contesto meno opprimente rispetto a quello dell’Olimpico. In campo dall’inizio? Montella, per ora, tace. La brutta notizia della giornata riguarda Mario Gomez: il tedesco ha lavorato a parte anche oggi. Molto improbabile, a questo punto, che possa essere convocato per la partita di martedì 6 maggio (alle 19) con il Sassuolo

SASSUOLO. Già, perché tra poco meno di due giorni si torna in campo e ascoltando gli umori dell’ambiente viola, pare davvero che tutti ci tengano a vincere ed arrivare quarti. Anche perché diversamente, al di là di tutto, la stagione non sarebbe da considerare poi così positiva.

 

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Giornalista
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: