Skip to main content

Firenze: «No all’abusivismo, scegli la legalità»: 50.000 volantini dei tassisti fiorentini per i clienti

Alcuni taxi regolari in sosta nella pizza del Duomo
Alcuni taxi regolari in sosta nella pizza del Duomo

FIRENZE – Oltre 50 mila volantini con la scritta  «No all’abusivismo, scegli la legalità». Da ieri 11 giugno sono in distribuzione dai tassisti fiorentini ai loro clienti. Lo slogan, in italiano e inglese, fa parte di una campagna a difesa della professione regolare, contro gli abusivi che approfittano del grande afflusso di turisti in città per esercitare fraudolentemente il servizio di trasporto. L’iniziativa è stata promossa dalle due cooperative di taxi fiorentine Socota 4242 e Cotafi 4390, con il supporto delle varie sigle sindacali di settore.

«Per muoverti a Firenze senza sorprese contatta un taxi bianco regolare, rifiuta servizi alternativi fuorilegge», si legge ancora nel volantino bilingue, che riporta anche a caratteri ben visibili le tariffe di una corsa dall’aeroporto al centro, e viceversa, praticate dalle due cooperative fiorentine.

«È un’iniziativa – spiegano Simone Giuliani e Cristiano Storchi di Socota 4242 – che si rende necessaria per informare capillarmente utenti e cittadini sulla necessità di rifiutare i servizi di trasporto taxi abusivi. Non esiste infatti solo il fenomeno dell’abusivismo commerciale: a Firenze patiamo anche il triste fenomeno della concorrenza sleale nel campo dei trasporti. Noi vorremmo che le istituzioni preposte reprimessero questa prassi scorretta. Non è solo una questione commerciale e fiscale, ma anche di sicurezza del cliente e di immagine che la città offre ai turisti».

abusivismo, taxi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741