Annunciata la kermesse, durerà fino al 21 settembre

Estate Fiorentina 2014: Ligabue e Caparezza tra i big. Ma il cartellone ancora non c’è

Il rocker Luciano Ligabue in concerto (foto dal suo diario Facebook)
Il rocker Luciano Ligabue in concerto (foto dal suo diario Facebook)
Il rocker Luciano Ligabue in concerto: il 16 luglio sarà allo stadio Franchi (foto dal suo diario Facebook)

FIRENZE – La prima «Estate metropolitana», da luglio al 21 settembre, in collaborazione con le analoghe kermesse dei comuni della cintura, primi fra tutti Scandicci, Sesto, Campi, Fiesole, Bagno a Ripoli e Impruneta. Cuore degli eventi il grande polmone verde delle Cascine, un «parco culturale». Così, oggi 19 giugno, il sindaco Dario Nardella ha presentato in Palazzo Vecchio, assieme al suo consigliere milanese per la Cultura, Stefano Boeri, ex assessore del sindaco meneghino Giuliano Pisapia, la prima Estate Fiorentina della sua giunta, con, appunto, un «cartellone metropolitano». Ciò che viene offerto oggi, a due settimane dalla nomina della squadra dei 10 assessori e 4 consiglieri del primo cittadino, è una cornice, un identikit della stagione degli eventi in città da luglio a settembre, la cui direzione è affidata a Stefano Boeri che sostituisce Riccardo Ventrella.

APPUNTAMENTI CLOU – La musica rock e rap, con l’anteprima alle Cascine dopodomani di Mtv Awards 2014, offrirà concerti di tutto rispetto: Luciano Ligabue, il 16 luglio allo stadio Franchi (nell’ambito del «Mondovisione Tour – Stadi 2014»), e Caparezza. Poi i 450 anni dalla morte di Michelangelo Buonarroti: ricorrenza che prevede uno spettacolo di letture da parte di giovani attori, sulle pagine michelangiolesche, e percorsi artistici guidati, aperti a tutti, alla riscoperta dei luoghi che in città hanno rappresentato altrettante tappe della vita del grande genio. Infine la Festa degli Alberi: rappresentazioni, incontri e spettacoli, in primo luogo alle Cascine, dedicati alla riscoperta della natura. Accanto a tutto questo non mancheranno alcuni «must» dell’estate fiorentina degli ultimi anni, come il Nextchfestival di musica elettronica e il Festival au Desert a fine luglio. Sul fronte del cinema, in piazza Ss. Annunziata spazio alle rassegne dell’Alfieri, del Festival dei Popoli, con «Born to be writer», dello Schermo dell’Arte; su quello della danza, spazio alle performance della compagnia del coreografo Virgilio Sieni.

PROGETTI E SOLDI – Su 83 progetti presentati da enti e associazioni a Palazzo Vecchio, Stefano Boeri e i suoi collaboratori ne hanno selezionati 66: nei campi della musica, del teatro, della danza, delle performance. L’investimento complessivo degli operatori privati per creare gli spettacoli si aggira sui 2,5 milioni di euro. Di questi, è stato richiesto rimborso agli enti pubblici per circa 1 milione di euro. Il Comune di Firenze contribuirà con una somma di 470 mila euro.

I LUOGHI DELL’ESTATE – Al centro di spettacoli, concerti e performance le Cascine: un luogo topico di Firenze, ogni anno al centro delle preoccupazioni e della propaganda degli amministratori cittadini che ben sanno quanto è amato dai fiorentini. Ma saranno animati ovviamente anche il centro storico, Santa Croce, la Fortezza da Basso, le Murate, la Torre di San Niccolò, Santa Maria Novella, San Salvi, la cavea del nuovo Teatro dell’Opera. Tutti gli eventi dal 26 giugno saranno on line sul sito www.estatefiorentina.it

Ecco l’anteprima dell’Estate Fiorentina 2014 presentata in Palazzo Vecchio.

Dario Nardella, estate fiorentina, stefano boeri


Domenico Coviello

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080