Firenze, omaggio a Rodolfo Siviero, l’uomo capace di recuperare l’arte rubata durante la guerra

Rodolfo Siviero
Rodolfo Siviero
Rodolfo Siviero

FIRENZE – Ancora una volta un omaggio a Rodolfo Siviero che la Regione Toscana vuole dedicare a colui che riusci a trarre in salvo e a recuperare molte opere andate perdute e trafugate nel corso della Seconda guerra mondiale. Nel Museo Casa, intitolata a  Siviero, nel Lungarno Serristori, 1, due appuntamenti: si parte domani, mercoledì 16 luglio, alle ore 21.00 con “Ricordando Rodolfo Siviero – Il sileno a difesa dell’arte italica”, un reading a cura di Artimbanco, scuola comunale di teatro di Cecina. Il testo, scritto da Carlo Rotelli che è anche il regista dell’azione performativa che andrà di scena a Casa, rende omaggio a Rodolfo Siviero e alla sua vita prendendo spunto da documenti, memorie e racconti inediti. Disegnando il ritratto dell’uomo, amante dell’arte, dal carattere spigoloso e delineando il profilo poliedrico di un personaggio che fisse alcuni dei periodi più drammatici della storia contemporanea. Rocamboleschi furono infatti i recuperi, realizzati da Siviero, di alcuni capolavori dell’arte italiana caduti nelle mani dei nazisti.
Il secondo appuntamento è previsto per giovedì 17, sempre alle ore 21.00 . Protagonisti della serata sono due libri che verranno presentati da Giovanni Cipriani dell’Università di Firenze: “Rodolfo Siviero. Avventure e recuperi del più grande agente segreto dell’arte” di Francesca Bottari (Castelvecchi editore) e “Siviero contro Hitler. La battaglia dell’arte” di Luca Scarlini (Skira editore).

Mercoledì 16 luglio 2014 ore 21. L’ingresso è libero su prenotazione telefonando al 347 8857743.
Giovedì 17 luglio 2014. Ingreso libero.
Info: Museo Casa Rodolfo Siviero, Lungarno Ressistori, 1 – Firenze; Tel. 055 2345219; www.museocasasiviero.it

Capolavori trafugati, Museo casa Siviero, regione toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080