Lo annuncia il Ministero dell'economia

Mini bond per le Pmi: emessi 1 miliardo in due mesi

di Paolo Padoin - - Economia

Nel futuro delle Pmi ci sono i minibond

Nel futuro delle Pmi ci sono i minibond

ROMA – Abbiamo più volte riferito, su FirenzePost, di un nuovo sistema di finanziamento per le piccole e medie imprese: i minibond. Sottolineandone l’utilità. Ebbene, il Mef informa che le emissioni hanno avuto successo: in due mesi sono stati emessi da 26 Pmi mini bond per 1 miliardo. Per il ministro Pier Carlo Padoan si tratta di ”un risultato importante”. ”Un’esperienza positiva: la porteremo all’Ecofin di Milano”.
Lo strumento dei mini bond – dice il Mef – ”è ormai decollato e diventa sempre più diffuso tra le piccole e medie imprese che intendono accedere al mercato per reperire risorse di finanziamento in alternativa al credito bancario”. Così negli ultimi due mesi le Pmi che per la prima volta si sono affacciate sul mercato dei capitali hanno emesso mini bond per un valore pari complessivamente a circa 1 miliardo. Le emissioni vanno da un minimo di 5 milioni di euro ad un massimo di 200 milioni di euro.
”Notevole impulso ai mini bond è stato dato dalle norme introdotte nel decreto Competitività (tra cui un regime fiscale vantaggioso) e dalle misure attuative di precedenti provvedimenti, di recente adottate. Il potenziamento dei mini bond rientra nella missione ‘Finanza per la Crescita’ voluta dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e dal Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, per rafforzare e diversificare gli strumenti di finanziamento delle imprese, soprattutto quelle piccole e medie, e favorire così il rilancio degli investimenti.
Le nuove misure adottate dal governo per favorire il ricorso ai bond stanno dando dunque risultati importanti, dimostrandosi uno strumento appetibile e di sostegno alle Pmi. Il successo di questi primi mesi può essere un forte incentivo per le altre Pmi ad utilizzare questo nuovo strumento finanziario.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.