Appuntamento domani sera, 5 settembre. Stasera saluto agli ospiti a Firenze, alla Pergola

«Celebrity Fight Night»: Bocelli, Sofia Loren e 100 vip per la cena a Forte dei Marmi da 5 milioni di dollari

di Domenico Coviello - - Cronaca, Primo piano, Top News

 

Una delle esibizioni di Bocelli a Lajatico

Andrea Bocelli al suo Teatro del Silenzio di Lajatico

FIRENZE – Sarà il padrone di casa Andrea Bocelli, di bianco vestito, a premiare nella sua villa di Forte dei Marmi, venerdì 5 settembre, Sophia Loren come «simbolo dell’Italia nel mondo», a pochi giorni dall’80° compleanno della signora del cinema italiano. E sarà solo il culmine di una serata particolare, nell’ambito dell’evento «Celebrity Fight Night», davanti a un centinaio di vip e ospiti esclusivi da tutto il mondo, dedicata a sostenere la ricerca scientifica per sconfiggere il morbo di Parkinson. Sono attesi, fra gli altri, David Foster, compositore e produttore, la regina del folk Reba McEntire, il cantante Lionel Richie, il maestro Zubin Mehta, il celebre conduttore tv statunitense Larry King, Michelle Hunziker e Ronnie Dunn.

 

Sophia Loren

Sophia Loren

PRIMA VOLTA – La serata al Forte avrà però una lunga e ricca anteprima fiorentina. Si tratta della prima volta, infatti, che la Celebrity Fight Night, ossia il più importante evento di beneficenza degli Stati Uniti rivolto alle celebrità, con sede a Phoenix, in Arizona, esce dai confini nazionali. E arriva in Italia, grazie, in questo caso, all’invito di Andrea Bocelli.

INCASSO GARANTITO – Saranno raccolti come minimo 5 milioni di dollari (pari a 3,8 milioni di euro), destinati al Muhammad Ali Parkinson Center, che porta il nome del grande pugile Cassius Clay, e, in parte, anche alla stessa Fondazione Andrea Bocelli. Per partecipare al viaggio in Italia del Celebrity Fight Night i donatori sono infatti chiamati a versare almeno 50 mila dollari, dei quali, però – specifica il sito web ufficiale della manifestazione – 37 mila saranno poi deducibili dalle tasse, negli Stati Uniti. Una beneficenza dunque non troppo onerosa. Anche se, è prevedibile, saranno parecchi i vip che faranno a gara per non apparire come donatori «dal braccio corto» per una buona causa: pronti cioè a versare più di 50 mila dollari a testa.

A FIRENZE – Gli ospiti della Celebrity Fight Night arriveranno oggi 4 settembre a Firenze per una serie d’iniziative di arte, cultura e intrattenimento. La maison di Stefano Ricci accoglierà gli ospiti al Teatro della Pergola con una serata rinascimentale: dal benvenuto in abiti d’epoca alla presenza delle tessitrici dell’Antico Setificio Fiorentino (rilevato da Ricci nel 2010) che lavoreranno all’orditoio realizzato su disegno originale di Leonardo da Vinci, fino al saluto alla voce dei Bandierai degli Uffizi. Anche i tavoli saranno allestiti in stile, così come la cena realizzata da Guido Guidi. La mattina seguente, 5 settembre, la maison Ricci riserverà loro una colazione all’interno dell’Antico Setificio Fiorentino, l’opificio che realizza dal 1786 sete e tessuti esclusivi. La sera invece i cento ospiti si sposteranno a Forte dei Marmi, nella villa di Andrea e Veronica Bocelli. Il tema della serata sarà «magic white», con modelli vestiti di bianco a far da cornice ad Andrea Bocelli.

Larry King

Larry King

PALAZZO VECCHIO – Culmine finale dell’evento caritatevole delle celebrità, la cena di gala, domenica 7 settembre nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio: Andrea Bocelli si esibirà accompagnato dall’Orchestra del Maggio musicale fiorentino, diretta dal maestro Zubin Mehta. Sono attesi anche George Clooney, Matteo e Agnese Renzi. A sostenere l’iniziativa di beneficenza, oltre a Stefano Ricci e alla sua famiglia, anche altri nomi dell’imprenditoria fiorentina dell’alta moda, dell’enologia e del lusso, fra cui Roberto Cavalli, Ermanno Scervino, la maison Emilio Pucci, marchesi Frescobaldi, la maison Ferragamo.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.