Lo ha reso noto l'attore sui social network

Firenze, Leonardo Pieraccioni in Procura: sentito sul caso delle maxi multe di Firenze Parcheggi

Leonardo Pieraccioni parla, scherzando, della situazione politica italiana attuale
Leonardo Pieraccioni durante un incontro pubblico

FIRENZE –  Leonardo Pieraccioni è stato ascoltato dagli ufficiali di polizia giudiziaria della procura di Firenze in merito alla vicenda che lo ha riguardato personalmente per la maxi multa ricevuta dalla Firenze Parcheggi. Lo ha reso noto lo stesso attore e regista con un suo post, oggi 20 settembre, sul suo profilo Facebook, scritto anche, in forma per ovvie ragioni telegrafica, sul suo profilo Twitter.

«Allora, vi ricordate qualche mese fa la storia della Firenze Parcheggi? – ha scritto Pieraccioni su Facebook -. Perdo il bigliettino e mi fanno pagare una multa di 150 euro. La raccontai proprio qui, su FB, ed anche a tutti voi vi venne il dubbio che c’era qualcosa che non andava. Ecco, sono stato sentito dalla sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Firenze alla quale vi potete rivolgere anche voi se vi è successa una cosa analoga». Di seguito Pieraccioni indica i numeri telefonici degli uffici degli «addetti alle indagini» e conclude con un «Alla prossima puntata».

Per spiegare l’accaduto, al termine del post Leonardo Pieraccioni ha linkato questo articolo di FirenzePost, in cui il nostro Andrea Ferrari raccontava, lo scorso mese di aprile, l’inchiesta in corso, a carico del presidente della Firenze Parcheggi, Carlo Bevilacqua. Tutto deriva dalle ultime controversie tra automobilisti e operatori della società, dopo la decisione di inasprire le penali a chi si presenti alle casse dei parcheggi fiorentini senza biglietto di ingresso, magari perché lo ha smarrito: c’è il rischio di dover pagare fino a 237 euro di multa per poter riavere l’auto.

Fatti su cui la procura ha deciso di indagare, ed è in questo ambito che Leonardo Pieraccioni è stato sentito dagli inquirenti. Fu lo stesso attore, infatti a sollevare il caso delle maxi multe a chi perde il ticket dei parcheggi, all’inizio di quest’anno.  Da parte nostra possiamo solo assicurare ai lettori che continueremo a seguire la vicenda con la massima attenzione. Come, del resto, sempre abbiamo fatto.

 

Firenze Parcheggi, leonardo pieraccioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080