Bel successo della squadra di Sarri

Empoli, cin cin per la prima vittoria: 3-0 al Palermo. Gol di Maccarone, Tonelli, Pucciarelli. Pagelle

di Ernesto Giusti - - Sport

EMPOLI PALERMO 1

Esultanza empolese per una significativa vittoria

EMPOLI  – Tintinnare di bicchieri, a Empoli: per festeggiare la prima vittoria degli azzurri in questo campionato di serie A. Un successo limpido, netto non solo nekl punteggio e mai in  discussione contro il Palermo di Iachini che ora (conoscendo il patron Zamparini) rischia la panchina.

Empoli  praticamente perfetto neo primo tempo: con 15 minuti di grande intensità e un gol. Poi  sempre ad alto ritmo con  un finale di frazione con il doppio vantaggio, anche se nell’unica sbavatura il Palermo aveva segnato: gol annullato pr fallo di Feddal.  Poteva essere una beffa per gli azzurri e un’ iniezione di coraggio per i rosanero. Ma la giornata era dipinta d’azzurro: e così è andata avanti fino alla fine.

La cronaca: l’Empoli  in vantaggio al quarto minuto di gioco con una delle prime discese sulla sinistra di Mario Rui che mette in area, Maccarone sul primo palo si inventa un gol fantastico colpendo di tacco sinistro con una piroetta, Sorrentino sorpreso,  palla sul palo e in rete. Cinque minuti dopo altra occasione per l’Empoli: cross su punizione di Valdifiori che pesca in area il neo convocato in nazionale maggiore Rugani, il colpo di testa del centrale è troppo debole per impensierire Sorrentino. Passano altri tre minuti ed  è Verdi a impegnare Sorrentino, su assist di Pucciarelli il trequartista prova al volo e trova una traiettoria diretta sotto la traversa ma il portiere è bravo a mettere in corner. Il Palermo soffre la velocità dell’Empoli e non reagisce.

Poco prima della mezz’ora scambio in velocità fra Maccarone e Verdi che si invola e conclude di sinistro, ma la palla è ribattuta in corner, sugli sviluppi Pucciarelli conclude e si guadagna un altro corner. Da qui il corner sul quale Rugani colpisce di testa sul secondo palo, bravo Sorrentino a smanacciare ancora in calcio d’angolo. L’Empoli insiste molto e si guadagna ben 8 corner nel primo tempo, da uno di questi al 33′ Tonelli colpisce di testa incrociando in diagonale la conclusione e mette alle spalle di Sorrentino per il 2-0. L’unica risposta del Palermo, quasi annichilito, è il pallonetto di Dibala al 36′, conclusione velleitaria che esce sul fondo. Al 40′ Mario Rui scatenato a sinistra si guadagna l’ennesimo calcio d’angolo . A un minuto dalla fine il Palermo rialza la testa: Vazquez va in gol, ma la rete è annullata per un fallo di Feddal.

Si va all’intervallo con l’Empoli in vantaggio di due reti, ma nella ripresa il copione non cambia. Al primo minuto Verdi subito insidioso con un tiro sul primo palo, al 4′ è Pucciarelli e involarsi verso l’area dopo un errore difensivo dei siciliani, ma non sfrutta l’occasione. Al 9′ conclusione potente di Rigoni dal limite dell’area, la difesa empolese respinge, il Palermo chiede un tocco di mano. Al 18′ arriva il terzo gol in tre gare per Pucciarelli che raccoglie l’assist di Valdifiori, controllo e diagonale su cui Sorrentino non può far nulla. Sul 3-0 gli azzurri chiudono di fatto la partita. Il Palermo replica solo con qualche conclusione da lontano di Rigoni. Mentre è ancora protagonista Verdi nell’Empoli al 31′ con un’azione personale, appena in area prova a mirare sul palo lontano, ma la palla esce di un soffio. Al 37′ dopo aver cambiato la coppia d’attacco, Tavano per Maccarone e Mchedlidze per Pucciarelli, azzurri ancora insidiosi: il georgiano pesca Tavano solo davanti a Sorrentino, ma il portiere è bravo a evitare il quarto gol azzurro. In pratica è l’ultima azione degna di nota della gara. Rizzoli fischia la fine senza neanche dare i tre minuti di recupero per le varie sostituzioni. La prima vittoria dell’Empoli è assolutamente meritata.

 

Formazioni e pagelle

Empoli (4-3-2-1): Sepe 6, Hysaj 6.5, Tonelli 6.5, Rugani 7, Mario Rui 7, Vecino 6, Valdifiori 6.5, Croce 6.5 (22′ st Moro 6), Verdi 7, Maccarone 7.5 (27′ st Tavano 6), Pucciarelli 7,5 (35′ st Mchedlidze sv). All.: Sarri 7.

Palermo (3-4-1-2): Sorrentino 5.5, Andelkovic 5, Terzi 5, Feddal 5, Morganella 5, Rigoni 5.5, Bolzoni 5.5 (19 st Ngoyi 5,5), Daprelà 6, Vazquez 6 (27′ st Chochev 5,5), Belotti 5 (13′ st Makienok 5), Dybala 6. All.: Iachini 5.

Arbitro: Rizzoli di Bologna 6.5.

Marcatori: nel pt 3′ Maccarone, 33′ Tonelli, nel st 18′ Pucciarelli.

Ammoniti: Vazquez (P) per comportamento non regolamentare, Feddal (P), Bolzoni (P), Terzi (P) per gioco falloso

Angoli: 12-4 per l’Empoli

 

 

Tag:,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: