Skip to main content
Palazzo Vecchio, Firenze

Legge di stabilità, Nardella attacca le Regioni: non c’è bisogno di super ticket nè di nuova tasse

Palazzo_Vecchio_a_FirenzeFirenze –   A Firenze abbiamo le tasse locali piu’ basse d’Italia e non ho nessuna intenzione di aumentarle: se dovro’ fare sacrifici non li scaricherò sui cittadini e sulle famiglie. Ecco, in sintesi, quanto scrive Drio Nardella, sindaco di Firenze, in polemica con i presidenti delle Regioni che, come fa Enrico Rossi, governatore della Toscana, minacciano nuove tasse o super ticket sanitari per fronteggiare le minori entrate dovute alla Legge di stabilità.

“Penso – spiega Nardella – che quando c’e’ da fare sacrifici si debbano fare tutti insieme. La legge di stabilita’ punta alla crescita, al lavoro e allo sviluppo, avrei mille motivi da sindaco per lamentarmi, ma e’ il momento di smettere di lamentarsi o di essere ipocriti, chiedendo il cambiamento a parole e nei fatti aspettando che sia sempre quello accanto a cominciare. Faro’ la mia parte, mi confrontero’ con il governo per migliorare la legge ad esempio sul patto di stabilita’, ma non condivido la posizione delle Regioni che minacciano di aumentare le tasse perché è sbagliato spaventare i cittadini”

comune di firenze, legge di stabilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741