Skip to main content
Il generale Alberto Mosca e il vicepresidente del Consiglio Regionale Giuliano Fedeli

Medaglia d’argento del Consiglio Regionale al generale Mosca che lascia il comando Carabinieri Toscana

 

Il generale Alberto Mosca e il vicepresidente del Consiglio Regionale Giuliano Fedeli
Il generale Alberto Mosca e il vicepresidente del Consiglio Regionale Giuliano Fedeli

FIRENZE – Alla vigilia del termine del suo periodo di comando della Legione Carabinieri Toscana, al generale di brigata Alberto Mosca è stata conferita una medaglia d’argento del Consiglio regionale della Toscana. Il riconoscimento dell’assemblea legislativa è stato consegnato questa mattina dal vicepresidente Giuliano Fedeli.

«I carabinieri – ha detto il vicepresidente salutando il generale Mosca – sono considerati dalla cittadinanza, sia nei piccoli centri che nelle grandi città, un punto di riferimento. Il suo impegno, generale Mosca, profuso per preservare e incrementare la presenza sul territorio dell’Arma dei Carabinieri, non può che favorire la coesione sociale rispondendo all’esigenza di sicurezza e allo stesso tempo garantendo il rispetto della legge e dell’ordine pubblico».

Domani 5 novembre, come annunciato da FirenzePost, avverrà il passaggio di comando alla caserma Baldissera. Al generale Mosca – destinato a comandare la Legione Allievi Carabinieri a Roma e che nei giorni scorsi si è recato presso i comandi provinciali della Toscana per salutare i carabinieri in servizio in quelle realtà – subentra il generale Emanuele Saltalamacchia, che è già stato comandante provinciale a Firenze dal 2008 al 2012.

carabinieri, Consiglio regionale della Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741