Polizia, il Sap: in Toscana a rischio 20 presidi per la spending review

Polfer di Firenze
Polfer di Firenze

FIRENZE  – Chiusura entro sei mesi di 20 uffici di polizia postale, polfer e stradale, soppressione della squadra di polizia a cavallo di Firenze. Questi, secondo quanto denunciato dal sindacato Sap, gli effetti dei tagli previsti per il comparto della sicurezza in Toscana.

SAP – «La nuova lista dei tagli ci è stata ufficialmente consegnata come Sap dal Dipartimento come proposta per essere discussa», spiegano in una nota il portavoce nazionale del sindacato Massimo Montebove e il segretario regionale Fabio Grassi. Se confermati, viene spiegato dal sindacato, i tagli previsti comporteranno entro sei mesi la chiusura di tutti gli uffici della polizia postale e delle comunicazioni di Prato, Livorno, Arezzo, Pistoia, Lucca, Pisa, Grosseto, Massa Carrara e Siena.

POSTALE – Un danno gravissimo per tutte le indagini legate ai reati pedopornografici e alle truffe informatiche, affermano i sindacalisti. «Pure la polizia ferroviaria viene penalizzata – spiegano ancora Montebove e Grassi -, con tutto quel che ne consegue per la sicurezza dei viaggiatori e delle nostre  stazioni». In particolare, viene declassata la polfer di Prato e vengono chiuse quelle di Siena, Pistoia, Massa Carrara, Pontassieve e Campiglia Marittima, con la scusa di trasformare questi uffici in ‘punti di appoggio’, mentre gli uffici di Livorno San Marco e San Giovanni Valdarno vengono soppressi definitivamente.

STRADALE – Per quanto riguarda la polizia stradale, viene soppresso il distaccamento di Porto Ferraio e accorpato il posto di Viareggio. A Firenze viene soppressa la squadra a cavallo che svolgeva un importante servizio di prevenzione nei parchi cittadini e non solo. «Tutto questo – denunciano i sindacalisti – per produrre pochi spiccioli di risparmio a fronte di enormi, gravissimi disagi per i cittadini. Chiediamo a tutti i parlamentari, agli amministratori regionali e locali e alla società civile – concludono – di essere con noi in questa battaglia».

Polizia, presidi, sap, spending review, tagli


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080