Canone Rai nella bolletta Enel. Pronta la riforma del governo Renzi

-bolletta-della-luceROMA – È pronta la riforma del Canone Rai voluta dal Governo Renzi. La tassa verrà quasi certamente legata alla bolletta della luce. L’importo sarà inferiore, ma pagherà il canone anche chi ha un pc o un tablet. Starà all’utente dimostrare di non possedere una tv o un dispositivo con cui vedere i programmi del servizio pubblico. Tutto ok? No, perchè l’autorità per l’energia aveva già bocciato l’idea. Prospettiva? Milioni di ricorsi.

CHI LO PAGA: La platea degli utenti si allargherà. Per non pagare la tassa bisognerà – sul modello della Bbc – dimostrare di non possedere una tv o  qualsiasi dispositivo (device) con cui sintonizzarsi sui programmi del servizio pubblico: tablet, ipad, smartphone, pc. Continueranno ad esserci le fasce di esenzione e i bonus per i meno abbienti, anche se a farne richiesta finora è stato solo il 30% delle famiglie disagiate. Tutti gli altri pagheranno.

QUANTO COSTA: Attualmente il canone Rai costa 113,50 euro all’anno per ogni nucleo famigliare. Con la nuova formula verrebbe a costare da 35 a 75/80 euro – in media circa 60 euro – visto che la cifra varierà in base agli indicatori Isee.

COME SI PAGA: Sarà direttamente nella bolletta elettrica, quindi verrà pagato automaticamente insieme ad essa.

TEMPISTICA: Spetta ora al Tesoro e a Palazzo Chigi decidere quale sarà lo strumento normativo, se presentare un emendamento alla Legge di Stabilità oppure varare un decreto ad hoc. Lo stato delle casse Rai richiede di non esitare. L’evasione del Canone Rai è stimata in 450 milioni di euro e un ulteriore rinvio sarebbe deleterio. Per questo il governo confida di portare a casa l’operazione entro l’anno, ma dovrà superare i dubbi dell’Authority per l’Energia – che già ha definito un “uso improprio” quello del Canone in bolletta e ha sollevato perplessità legate alla privacy.

Chi ha individuato questo sistema per spillare altri quattrini agli italiani in cambio di spettacoli mediocri, fatti soprattutto di repliche e di talk show, dovranno spiegare, per esempio, come potrà evitare,  il proprietario di più appartamenti allacciati all’Enel a suo nome, di pagare più abbonamenti  Rai.

canone RAI, enel, pagamento

Commento

  • magari!!! sarebbe ora!! c”e’ un sacco di gente che non ha mai pagato e si vanta di non pagare. chi al giorno d’oggi non possiede una tv o una radio?? anche i rom ce l’hanno!!! pagare tutti e pagare di meno! siamo stufi di pagare per chi non paga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080