Skip to main content
Vigili del Fuoco

Ferrovia Faentina chiusa per una sospetta fuga di gas

Vigili del Fuoco

VAGLIA – Una sospetta fuga di gas ha fatto chiudere la linea ferroviaria della Faentina, tra Firenze e Borgo San Lorenzo. È successo oggi 25 novembre intorno alle 15 all’altezza della galleria «Vaglia» tra Cercina e Fontebuona.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, con il nucleo Nbcr (Nucleare Biologico Chimico Radiologico), da Firenze e da Borgo San Lorenzo. Al momento non è stata individuata una possibile fonte della perdita e i rilievi eseguiti all’interno della galleria non hanno indicato una presenza significativa di gas.

Al momento (ore 17:15) la ferrovia è ancora chiusa.

SERVIZI ALTERNATIVI – I treni da Firenze a Borgo San Lorenzo sono instradati via Pontassieve e stanno accumulando ritardi. Per i viaggiatori diretti tra Firenze e San Piero a Sieve è stato istituito anche un servizio autobus sostitutivi in partenza dalla stazione di Santa Maria Novella, diretti nel Mugello lungo la via Bolognese (via Pian di San Bartolo, Pratolino, Vaglia, San Piero a Sieve)

 

AGGIORNAMENTO ORE 18:30

La ferrovia è stata riaperta intorno alle 18.15. I Vigili del Fuoco, terminati gli accertamenti, hanno verificato che non c’erano fughe di gas provenienti dal sedime ferroviario (il fondo sul quale sono posati i binari) e hanno dato il nulla osta alla riapertura della linea ferroviaria. La circolazione dei treni sta lentamente riprendendo.

 

ferrovie, trenitalia, Vigili del Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741