Firenze Marathon, morto in gara a 38 anni: l’autopsia non chiarisce le cause

In primo piano Luigi Ocone, l'atleta morto durante la Firenze Marathon
In primo piano Luigi Ocone, l’atleta morto durante la Firenze Marathon

FIRENZE – Restano da chiarire le cause della morte di Luigi Ocone, l’uomo di 38 anni che domenica scorsa 30 novembre si è accasciato improvvisamente a terra mentre correva la Firenze Marathon e ha perso la vita.

L’autopsia, che è stata fatta, non è servita a fare piena luce sulle ragioni del decesso. Per dare risposte attendibili, gli investigatori della procura attendono i risultati degli accertamenti sui reperti prelevati durante l’esame. Al momento non sarebbero emerse cause evidenti della morte dell’atleta, che non sembrerebbe legata a un infarto o a un aneurisma.

Firenze Marathon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080