Skip to main content

Meteo, Toscana: il freddo arriverà fra martedì 9 e mercoledì 10. Manca la neve: per l’Immacolata non si scia

Meteo, Toscana: la neve dovrebbe arrivare soltanto dopo il Ponte dell'Immacolata
Meteo, Toscana: la neve dovrebbe arrivare soltanto dopo il Ponte dell’Immacolata

FIRENZE – Sul fine settimana dell’Immacolata si affaccia il sole in tutta la Toscana, in un cielo parzialmente nuvoloso. Ma a far notizia sono le temperature, sui 15 gradi le massime. Salta la tradizionale «apertura» dell’8 dicembre per gli sciatori. Chiusi gli impianti nelle principali località sciistiche toscane. Non c’è neve all’Abetone e a Cutigliano. Aperta solo per il fine settimana la funivia Cutigliano-Doganaccia. Chiuse anche le piste di fondo del comprensorio. E la Toscana non fa eccezione rispetto al resto dell’Italia. A Cortina d’Ampezzo gli impianti aperti sono 8 su 42. A Plan de Corones 0 su 31. Il freddo è il Godot del 2014, tanto atteso e non pervenuto. Temperature elevate e fenomeni eccezionali. Le alluvioni, la grandinata che si è portata via le olive ed il proliferare della mosca olearia che si è portata via l’olio. L’economia della regione ne ha risentito. Adesso c’è lo sci. Previsioni? Il freddo dovrebbe arrivare, guarda caso, subito dopo il Ponte dell’Immacolata: ossia fra martedì 9 e mercoledì 10 dicembre. Ma nessun meteorologo si sente di garantire fin d’ora un Natale bianco.

TOSCANA – Ecco le previsioni meteo per la Toscana fornite dal consorzio LaMMA. Oggi, domenica 7 dicembre, cielo inizialmente nuvoloso o molto nuvoloso con tendenza a schiarite dal pomeriggio sulle zone centro settentrionali; possibilità di precipitazioni anche temporalesche su Arcipelago e Maremma in graduale esaurimento in serata; deboli precipitazioni sui versanti emiliano romagnoli dell’Appennino, nevose oltre i mille-1200 metri. Venti: moderati da nord-est con rinforzi in Arcipelago. Mari: mossi in particolare al largo. Temperature: in calo.

LUNEDì –Parzialmente nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosità in serata sulle zone nord-occidentali. Venti: deboli da nord est. Mari: tra poco mossi e mossi. Temperature: in calo le minime, stazionarie le massime.

TENDENZA –Martedì 9, molto nuvoloso con precipitazioni sparse più insistenti in Appennino. E si parla di neve anche a quote basse. Locali rovesci o temporali in mattinata su Arcipelago e Maremma. Venti: in prevalenza da nord est moderati sulle zone interne, fino a forti con raffiche di burrasca su costa e Arcipelago. Mari: mossi sottocosta; fino ad agitati al largo. Temperature: in calo. Mercoledì 10, tempo in miglioramento con cielo poco o parzialmente nuvoloso. Venti: moderati da nord-est in attenuazione. Mari: poco mossi sottocosta, mossi al largo. Temperature: in ulteriore calo le minime con possibili gelate in pianura. Stazionarie o in aumento le massime. Insomma, un tempo che non aiuta la nostra disastrata economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741