Borja Valero: «Fiorentina, pensa solo all’Empoli». In Brasile sono certi: Pato verso Firenze

 

Borja Valero vuole riportare l'attenzione generale sull'Empoli
Borja Valero vuole riportare l’attenzione generale sull’Empoli

FIRENZE. Vietato pensare alle vacanze. Dopo 10 punti in 4 partite, l’aria natalizia che si respira in città e la sosta ormai alle porte, in casa viola la tentazione potrebbe anche venire. Chi era alla festa per gli auguri andata in scena lunedì sera al Teatro dell’Opera, racconta ad esempio di un’atmosfera molto rilassata e divertita.

BORJA VALERO. A riportare tutti sulla stretta attualità e l’attenzione generale sulla partita con l’Empoli in programma domenica alle 15 al Franchi, ci ha pensato Borja Valero, che ha preso la parola a margine di una simpatica iniziativa: un’amichevole di beneficenza tra vecchie gloria che si è giocata all’Isolotto, in cui lo spagnolo ha indossato l’inedita veste di allenatore della moglie Rocio Rodriguez, scesa in campo in una squadra femminile.

EMPOLI. «La partita con l’Empoli – ha detto il centrocampista – è  dura perché sarà l’ultima, la gente potrebbe pensare che stiamo pensando alle vacanze ma invece ci stiamo allenando duramente per chiudere al meglio l’anno solare. Anzi, posso dire che temiamo l’Empoli perché  hanno ottimi giocatori e sono abili nelle ripartenze, un aspetto che noi  soffriamo molto. Ma speriamo di vincere questa ultima gara».

CLASSIFICA. Ovviamente, per continuare la risalita in classifica iniziata nell’ultimo mese. «Speriamo – ha conlcuso Borja Valero – di continuare la risalita in classifica e incrementare i risultati positivi. Solo da febbraio inizieremo invece a pensare alla sfida con il Tottenham perché è una partita ancora lontana per noi. Comunque già da ora posso assicure che sarà una gara affascinante in uno stadio da sogno».

PATO. E se Montella, tra il serio e il faceto, lunedì alla cena di Natale si è rivolto agli sponsor dicendo che si aspetta un loro diretto intervento per rafforzare la squadra a gennaio, dal Brasile hanno già pronta la soluzione per accontentarlo: sulla stampa verde-oro sono certi che a gennaio a Firenze arriverà l’ex attaccante del Milan, Alexandre Pato.

INFORTUNI. Un giocatore di sicuro valore, ma storicamente alle prese con infortuni che hanno caratterizzato un po’ tutta la sua carriera. Attualmente Pato è tesserato per il São Paulo (ha segnato 12 gol in 40 partite con la maglia del club paulista), dopo che era tornato in Brasile due stagioni fa al Corinthians al termine dell’avventura italiana un po’ in chiaroscuro per i continui problemi fisici che ne avevano minato il rendimento.

CESSIONI. Ufficialmente nessun commento da parte della Fiorentina, ma tutte le volte che Pradè e Macia sono stati interpellati sull’argomento, hanno sempre risposto con il medesimo concetto: «Il prossimo mercato servirà solo per sfoltire la rosa, non arriverà nessun acquisto». Staremo a vedere, gennaio ormai è dietro l’angolo.


Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080