Stupefacente destinato al mercato locale

Prato Est, avevano 23 chili di droga in auto: inseguiti e arrestati vicino al casello dell’autostrada

di Redazione - - Cronaca

I carabinieri hanno arrestato un marocchino che non si è fermato ad un posto di blocco

I carabinieri hanno arrestato due marocchini a Prato Est

PRATO – All’interno della loro auto, nel vano della ruota di scorta, avevano nascosto 23,4 chilogrammi di hashish. Ma sono stati inseguiti e arrestati dai carabinieri. In manette due cittadini marocchini di 34 e 41 anni, entrambi da tempo residenti a Prato.

Erano a bordo di una Chrysler e sono stati intercettati dopo un breve inseguimento nei pressi del casello di Prato Est. I due hanno tentato di sfuggire ai carabinieri, anche chiudendosi dentro l’abitacolo, ma sono stati subito fermati e condotti in caserma dove sono stati dichiarati in arresto e condotti nel carcere della Dogaie.

La droga era nascosta al posto della ruota di scorta ed era probabilmente destinata al mercato degli stupefacenti pratese, che come è noto subisce un’impennata durante le festività.L’operazione è il risultato di un’indagine coordinata dal pm Sangermano su un traffico di droga che aveva il suo epicentro in Prato ma ha anche degli sviluppi nell’hinterland pratese e fiorentino.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.