Skip to main content
Firenze al crepuscolo

«M’illumino di meno»: Firenze si «spenge» per 20 minuti venerdì 13 febbraio

Firenze al crepuscolo
Firenze al crepuscolo

FIRENZE – Palazzo Vecchio, la Torre di Arnolfo e la Loggia dei Lanzi resteranno «spenti» per 20 minuti domani venerdì 13 febbraio. Un «silenzio energetico» di adesione alla campagna nazionale «M’illumino di meno» in favore della razionalizzazione del consumo di energia elettrica e di educazione a ridurre gli sprechi.

A Firenze lo spegnimento delle luci avverrà dalle 17.55 alle 18.15. Sarà inoltre ritardata, sempre di 20 minuti, l’accensione del circuito variabile degli impianti di illuminazione cittadina (gestito dalla Silfi, la Società Illuminazione Firenze) che domani inizierà alle 18.15. Sabato 14 invece le luci cittadine si accenderanno alle 17,55.

L’iniziativa «M’illumino di meno» (giunta alla sua 11ª edizione) è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata da «Caterpillar» storico programma in onda su Radio 2 Rai dalle 18 alle 19,30.

Da anni si affianca anche l’invito ad accendere, ove possibile, luci «pulite», facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione. Quest’anno in particolare, dopo il Nobel per la Fisica riconosciuto agli inventori del Led e la proclamazione del 2015 come «Anno della Luce» da parte dell’Onu, agli ascoltatori verrà chiesto di partecipare ad un giocoso conteggio, nelle proprie abitazioni, luoghi di lavoro e città, degli impianti a Led installati. A Firenze i punti Led installati, al 31 dicembre 2014, sono 2036.

illuminazione, m'illumino di meno, palazzo vecchio, silfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741