Scoperto dalla Guardia di Finanza

Pisa, riscuote la pensione della zia morta da anni: truffa all’Inps da 125 mila euro

di Redazione - - Cronaca

Sportello Inps

Uno sportello Inps: l’istituto di previdenza è al centro di una presunta truffa a Pisa

PISA – Un uomo di 58 anni, residente in provincia di Pisa, è stato denunciato per truffa ai danni dello Stato. Per anni ha continuato a riscuotere la pensione della zia, deceduta nel 2006, approfittando del fatto che la donna le avesse concesso una delega a operare sul suo conto corrente bancario.

La Guardia di Finanza di Pisa ha quantificato in circa 125 mila euro l’ammontare del danni subito dall’Inps. Le indagini sono scattate dopo una segnalazione alla procura giunta proprio dall’istituto di previdenza che seguitava a erogare la pensione alla defunta in mancanza di una comunicazione da parte dei suoi familiari dell’avvenuto decesso.

Le indagini delle fiamme gialle, compiute anche sui movimenti bancari eseguiti negli anni dall’indagato, hanno permesso di ricostruire il flusso di denaro che l’uomo avrebbe illecitamente percepito appropriandosi degli importi della pensione della anziana zia defunta.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: