La violenza del vento non ha risparmiato i simboli dei poeti

Maltempo, Toscana: dopo i cipressi del Carducci, a Bolgheri, sradicato a Barga il cipresso piantato da Giovanni Pascoli

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
I cipressi di Bolgheri, cantati dal Carducci

I cipressi di Bolgheri, cantati dal Carducci

BARGA – Il maltempo che nei giorni scorsi ha flagellato la Toscana non ha danneggiato solo i cipressi di Bolgheri (Livorno), cari a Giosuè Carducci, ma ha colpito anche Casa Pascoli, a Castelvecchio, nel comune di Barga (Lucca), sradicando un cipresso che fu piantato da Giovanni Pascoli. Secondo la Nazione, che pubblica oggi la notizia nella cronaca di Lucca, il cipresso con tutte le sue radici si è abbattuto nel giardino senza coinvolgere né la casa né il pozzo. Sempre secondo la Nazione, l’antica casa del Pascoli ha comunque riportato danni al tetto dove il vento ha messo a soqquadro molte tegole.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.