Sul viale D'Annunzio vicino a Marina di Pisa

Pisa, ritrovato un cadavere in Arno. È una donna di 30-40 anni

di Redazione - - Cronaca

I sommozzatori dei vigili del fuoco cercano il cadavere di Francesca Benetti

Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri

PISA – Macabra scoperta stamani 18 marzo. Nelle acque dell’Arno è stato avvistato un cadavere, recuperato dopo l’intervento di carabinieri e vigili del fuoco nei pressi di un rimessaggio di barche lungo il viale D’Annunzio, che porta a Marina di Pisa.

Si tratta di una donna di carnagione bianca, dell’apparente età di 30-40 anni: indossava un paio di stivali, jeans e un maglione marrone. Il corpo potrebbe essere rimasto in acqua almeno due settimane. Non si tratterebbe, comunque, di Irene Focardi, la donna fiorentina di 43 anni scomparsa dal capoluogo toscano il 3 febbraio scorso e le cui ricerche sono tuttora in corso.

I carabinieri hanno effettuato la comparazione con la taglia del piede e non risulta coincidere con quello della signora fiorentina. Domani sul cadavere ritrovato in Arno sarà effettuata una Tac per accertare l’eventuale presenza di lesioni interne soprattutto craniche e il giorno seguente l’autopsia.

AGGIORNAMENTO ORE 16.55

Sarebbe di una marocchina di 39 anni scomparsa da Firenze una settimana fa il cadavere della donna ripescato in Arno stamani a Marina di Pisa. Era stato il marito italiano a denunciare la sua mancanza da casa nei giorni scorsi. A far propendere per questa ipotesi ci sarebbero gli indumenti indossati dalla donna e anche un paio di orecchini. Risposte più certe si potranno avere però soltanto dopo gli esami clinici effettuati dal medico legale il primo dei quali è in programma domani 19 marzo.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: