Empoli, panico da meningite: assalto all’Asl, tremila chiamate in 24 ore. Vaccino gratis fino a 45 anni

Il pronto soccorso all'ospedale pediatrico Meyer
Il pronto soccorso all'ospedale pediatrico Meyer
Meningite, paura nell’Empolese per i casi di 3 morti in meno di 2 mesi

EMPOLI – Nelle ultime 24 ore sono state ben 2.800 le chiamate telefoniche all’Asl 11 di Empoli dopo che l’azienda – come misura conseguente a tre morti per meningite nel giro di poco più di un mese – ha dato il via libera alla vaccinazione gratuita straordinaria per tutte le persone fino ai 45 anni di età.

È la stessa Asl a confermarlo in attesa di diramare nelle prossime ore un comunicato stampa. Le prenotazioni per i primi due giorni sono già esaurite e l’Asl 11 sta pensando di rivedere l’organizzazione della campagna di vaccinazione. Nella serata di oggi 31 marzo si svolgerà un incontro aperto ai medici di famiglia: un’ipotesi che sarà discussa è quella che loro stessi possano somministrare i vaccini diminuendo di conseguenza le liste di attesa dell’Asl 11.

Nel pomeriggio si sono svolti a Empoli i funerali dell’ultima vittima, Marta Corti, l’infermiera di 34 anni del San Giuseppe di Empoli morta domenica sera, 29 marzo, proprio a causa di un infezione da meningococco di tipo C. Complessivamente in Toscana dall’inizio di quest’anno sono 5 i decessi per meningite, tre dei quali nell’Empolese, uno nel Pisano e uno a Firenze; 16 in tutto i casi accertati di infezione, 10 dei quali da meningococco di tipo C.

Empoli, meningite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080