Skip to main content

Canone Rai: si pagherà dal 1 gennaio 2016 (con bolletta Enel) in 6 rate da 16,66 euro ciascuna

 

Sede RAI
Sede RAI

ROMA – Si pagherà in 6 rate bimestrali da 16,66 euro l’una, varrà solo per le prime case ma sarà dovuto anche da chi vive in affitto e non in una casa di proprietà. Il testo verrà trasmesso al ministero dello Sviluppo, che dovrà recepirlo sotto forma di decreto entro un mese e mezzo. Da gennaio 2016 dunque il canone Rai entrerà effettivamente nella bolletta elettrica, con un gettito stimato di 2,5 miliardi di euro. Riassumiamo i punti in questione.

RATE – Il canone sarà corrisposto in sei rate, a cadenza bimestrale, così come la frequenza della bolletta elettrica che lo conterrà. Il canone avrà una voce a sé stante esplicitamente segnalata al cliente finale. Il calcolo è presto fatto: 16,66 euro ogni 60 giorni. (Cento euro diviso sei).

PRIMA CASA E AFFITTUARI – Riguarderà soltanto i contratti domestici e sarà destinato ai residenti; quindi proprietari di prima casa o anche locatari.

ESENZIONE – Confermata l’esenzione per gli over 70. Per non pagare è stabilita l’inversione dell’onere della prova; il canone verrà inserito direttamente nella prima bolletta che riceveremo, e solo dopo sarà possibile chiedere di esserne esentati, se si in grado di dimostrare di non possedere alcun apparecchio per la ricezione tv o tablet.

SANZIONI – Nonostante le voci discordanti all’interno della maggioranza e del PD, si va verso la conferma delle sanzioni pari a cinque volte l’importo dovuto per chi evade, quindi 500 euro.

bolletta, canone, Rai

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741