Skip to main content
Agenzia delle Entrate

Fisco: in arrivo altre 65.000 lettere e avvisi per dichiarazione Iva omessa o scorretta

Agenzia delle Entrate
Agenzia delle Entrate

ROMA – L’ Agenzia delle Entrate continua a inondare di lettere i contribuenti italiani per avvertirli che qualcosa non va nella loro ultima dichiarazione dei redditi. Dopo il mezzo milione di avvisi inviati nelle ultime settimane, adesso tocca a 65.000 contribuenti che hanno dimenticato di presentare la dichiarazione Iva per il 2014, o che l’hanno presentata con errori.  Ci si potrà comunque mettere in regola con il ravvedimento operoso (presentando quindi la dichiarazione dimenticata o quella correttiva entro fine anno) e pagando una mini-sanzione. Se invece il contribuente ritiene di essere già in regola potrà comunicarlo alle Entrate telefonando al numero 848.800.444.

AVVISI – Le lettere inviate dalle Entrate – spiega l’Agenzia in una nota- servono ad avvisare «in anticipo» i contribuenti, della mancanza o degli errori nella dichiarazione, in modo da permettere di «controllare ed eventualmente correggere la propria posizione», assicurandosi «le sanzioni ridotte previste dal ravvedimento operoso».

 

avvisi, Entrate, Iva


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741