Skip to main content
La Fortezza Vecchia a Livorno

Livorno festeggia 410 anni del titolo di città. Le manifestazioni in programma

Livorno e i suoi fossi
Livorno

LIVORNO – E’ cominciata oggi la due giorni di rievocazione storica in Fortezza Vecchia, che ricorda l’elevazione di Livorno a Città: 410 anni fa, il 19 marzo 1606, Ferdinando I Dei Medici nominò infatti Bernardetto Borromei primo gonfaloniere. In programma un mercato artigianale, corteo storico, gare con l’arco, torneo cavalleresco, danze rinascimentali e tante altre iniziative. «Un evento in crescita – ha commentato il sindaco Filippo Nogarin – cominciato timidamente tre anni fa e adesso portato a due giorni di rievocazione. Siamo in espansione e ci stiamo lavorando anche in ottica di attrazione turistico ricettiva per la città». Stamani in piazza della Chiesa, dopo la narrazione dell’evento storico curata dall’Archivio di Stato, nella chiesa di S. Francesco, si è celebrata la messa con la rievocazione della nomina di Borromei a primo gonfalone togato della città. Molti gli appuntamenti che si alterneranno poi per il resto della giornata e per tutta la domenica, dai tornei cavallereschi alle gare con l’arco, passando per l’evento più atteso: il corteo storico che partirà domani alle 11 da piazza del Municipio e attraverserà le vie centrali della città fino ad arrivare alla Fortezza.

410 anni, città, Livorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741