Skip to main content

Lucca: due fiere dedicate al settore della carta. Sotto il marchio del Miac

carta settoreLUCCA – Siamo nell’era del web. Ma la carta resiste. Ha un suo scopo e un suo mercato. Due fiere in  contemporanea dedicate al settore cartario, sotto il marchio del Miac, il salone internazionale dedicato all’industria Cartaria si svolgeranno a Lucca. Il 19 e 20 maggio al Polo Fiere e Congressi di Lucca  (via della Chiesa XXXII 237 Sorbano del Giudice) si terranno il Miac ”Business Point”  e il Miac ”Recovery and Recycling 2016” eventi riservati alle aziende espositrici e ai loro clienti, realizzati in collaborazione con Lucca Comics & Games srl.

«Miac Recovery and Recycling 2016 -informa una nota del Miac- è dedicata alla promozione e al commercio della carta da riciclare e
allo smaltimento dei rifiuti industriali, con l’obiettivo di promuovere il business tra gli attori della filiera cartaria nel settore delle carte da riciclare; e valorizzare le attività degli operatori del recupero e promuovere un momento di aggregazione dei rappresentanti del settore».

L’evento gode del patrocino di Comieco, Unirima e Assocarta. Miac Business Point 2016 invece l’accento sulle tecnologie e sui servizi utilizzati nell’industria cartaria. «Due nuovi appuntamenti di settore – spiega l’organizzatore Gianmaria Pfeiffer – che trovano in Lucca la loro naturale sede, visto che siamo nel cuore del polo europeo della produzione del tissue e che conta realtà importati attive in tutto il mondo».

Il 19 e 20 maggio si terranno al Polo Fiere anche una serie di convegni e seminari gratuiti, altamente qualificati, studiati per aggiornare i partecipanti in modo concreto e professionale. A essere interessati agli eventi lucchesi sono soprattutto gli addetti dell’ ufficio approvvigionamenti, dell’ufficio acquisti, i responsabili materie prime, i responsabili ambientali o dei rifiuti, i direttori, l’ufficio tecnico, i responsabili di reparto e tecnici delle industrie cartarie italiane e internazionali. Anche i direttori e i responsabili delle insegne della grande  distribuzione organizzata (gdo) possono visitare l’evento e avere così la possibilità di incontrare i recuperatori di imballaggi cellulosici presenti in fiera. Non è consentito l’accesso in fiera ai fornitori dell’industria cartaria che non espongono direttamente con un proprio stand all’interno del business point.

carta, lucca, Miac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741