Skip to main content

Firenze, Cascine: 70enne resta in mutande rapinato da una prostituta

Prostituzione Prostituta in casa

FIRENZE – E’ rimasto per diverso tempo in mutande, in mezzo al Parco delle Cascine di Firenze e in pieno giorno ieri, perché una prostituta lo ha rapinato dei pantaloni dopo il rapporto sessuale avuto con lei, e che aveva pagato con 50 euro. Secondo una ricostruzione della polizia quando – per una caduta sul selciato di viale degli Olmi -, il cliente, un settantenne dell’hinterland fiorentino, è finito a terra, la donna, una giovane dell’Est, anziché aiutarlo a rialzarsi gli ha sfilato via i pantaloni e lo ha lasciato lì da solo in mutande.
In queste condizioni l’anziano ha aspettato un po’ prima di chiedere soccorso, pensando che quella tornasse indietro per rendergli almeno le chiavi dell’auto e i documenti. Invece la giovane se n’era andata anche con il portafogli contenente 150 euro e il cellulare, lasciandolo in grande imbarazzo.

anziano, mutande, prostituta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741