Cultura e creatività per dire fine alla violenza

Patto Firenze – Tunisi: come sconfiggere il terrorismo con la cultura. Opere degli Uffizi in mostra al museo del Bardo

Museo Nazionale del Bardo, Tunisi
Museo Nazionale del Bardo, Tunisi
Museo Nazionale del Bardo, Tunisi

FIRENZE – È stata annunciata la collaborazione tra il Museo Nazionale del Bardo di Tunisi e i Musei Civici Fiorentini per incentivare e promuovere il turismo di qualità, grazie a facilitazioni
reciproche per le visite, campagne pubblicitarie congiunte e mettendo a disposizione i canali informativi e pubblicitari del Comune di Firenze. Ma anche una grande mostra, programmata per il 2017, al museo del Bardo con il prestito di opere della Galleria degli Uffizi e la collaborazione della Regione Toscana. Gli obiettivi programmati tra Firenze e Tunisi sono contenuti in un comunicato del Comune di Firenze e annunciati durante la visita a Tunisi del sindaco Dario Nardella, dall”assessore alla cooperazione internazionale Nicoletta Mantovani e il console generale della Tunisia in Toscana, Gualserio Zamperini. Nella mattinata di ieri Nardella é stato ricevuto dal presidente del parlamento Mohamed Ennaceur. «La nostra città – ha detto il sindaco nel suo incontro con Ennaceur – è anche impegnata per ospitare giovani talenti tunisini, artisti e creativi nelle proprie scuole di arte e al Polimoda. La formazione, l’arte, cultura, la creatività dei giovani non sono un costo per la comunità ma un investimento di lungo periodo per le prossime generazioni, costituiscono risorse professionali concrete, e soprattutto sottraggono terreno all’estremismo[…]» Sindaco e assessore hanno incontrato la ministra della Cultura Sonia M’Barek e quella del turismo Selma Elloumi Rekik con le quali è stato messo a punto il programma di collaborazione turistico-culturale.

Firenze, Galleria degli Uffizi, mseo del bardo di tunisi, sindaco Nardella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080