Uno stop e un monito

Firenze, il sindaco Nardella: stop ai mercatini in piazza Santa Maria Novella. E cambierà il Natale in Santa Croce

La chiesa di Santa Maria Novella a Firenze
La chiesa di Santa Maria Novella a Firenze
La basilica di Santa Maria Novella a Firenze: Nardella non vuole più che la piazza si trasformi in un mercatino

FIRENZE – Il sindaco Dario Nadella lancia uno stop e un monito:  «E’ il momento di per fare una profonda riflessione sull’uso delle piazze della nostra città. A partire da Santa Maria Novella, che riteniamo non vada più usata in futuro per ospitare mercati alimentari ma solo iniziative culturali e sportive, o legate all’artigianato di qualità».

Nardella usa la sua newsletter per affermare: «Ogni piazza -afferma – deve avere una sua vocazione, per le sue caratteristiche architettoniche, logistiche e ambientali. Quanto al mercato di Natale in piazza Santa Croce, per il suo mantenimento ho chiesto agli organizzatori di presentare un progetto nuovo più sostenibile e bello, a condizioni precise, come la riduzione drastica dei punti di ristoro, l’eliminazione di ogni fonte di fumo, una progettazione degli allestimenti che sia di qualità e che garantisca un adeguato decoro, eliminando i tendoni e la plastica dagli allestimenti e aumentando la pulizia durante tutto il periodo del mercato. Dovranno poi avere una piena condivisione del progetto con i frati della Basilica; solo così -conclude Nardella- potremo essere sicuri di avere un mercato più bello e vivibile».

mercatini, nardella, Santa Croce, santa maria novella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080