Skip to main content

Empoli, aggredì l’ex compagna con il machete: arrestato dai carabinieri

Carabinieri autoFIRENZE – È finito in carcere ieri pomeriggio un 44enne di Vinci, accusato del tentato omicidio di una donna di 42 anni originaria di Empoli, avvenuto lo scorso 10 luglio a Fornacette di Montespertoli (Firenze). L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e trasferito a Sollicciano dai carabinieri.

L’uomo è accusato di aver colpito la donna con un machete, ferendola a una spalla. I fatti erano avvenuti nella casa della 42enne, ex compagna dell’aggressore. Secondo una ricostruzione dei fatti, l’uomo sarebbe stato ancora in possesso delle chiavi di casa, utilizzate per entrare alle sette del mattino e aggredirla inaspettatamente. All’origine la gelosia per una nuova relazione sentimentale che aveva
stretto la sua ex compagna.

L’uomo era stato identificato dai carabinieri nel centro storico di Montespertoli sei ore dopo l’aggressione, ma soltanto ieri è arrivata l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Firenze su richiesta della locale Procura della Repubblica. La donna, nell’occasione, fu medicata al pronto soccorso di Empoli, riportando una prognosi di 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741