E' incappato nel controllo a reticolo

Massa: torna dalla Versilia con un passeggero nel bagagliaio. La polizia stradale gli ritira la patente

di Redazione - - Cronaca

polstrada1Non c’era posto sull’auto, ma il conducente, ventenne residente vicino La Spezia, non si è perso d’animo. Erano in sei, tutti amici e da poco maggiorenni, e stavano rientrando a casa dopo una serata trascorsa in Versilia. Il giovane non ci ha pensato troppo: ha fatto salire il passeggero in più nel portabagagli.

Ma un equipaggio della Polizia Stradale di Massa Carrara in servizio sulla litoranea, con il dispositivo a reticolo, finalizzato a evitare che sulle principali arterie della Toscana le serate di svago si trasformino in tragedie, si è reso conto che qualcosa non tornava. li agenti hanno notato l’Audi che procedeva veloce e si incuneava tra le altre auto e i pedoni, questi ultimi appena usciti dai locali della zona. Il giovane, che non aveva notato l’auto civetta della Polstrada, ha pure percorso un tratto contromano, ma si è dovuto fermare appena i poliziotti gli hanno intimato l’alt con la paletta.

Il ventenne è stato sottoposto all’etilometro, ma quella sera non aveva bevuto.  Gli agenti hanno però capito che nascondeva qualcosa: hanno frequentato appositi corsi di psicologia proprio per percepire ogni sfumatura dall’atteggiamento di chi si trovano davanti. Così hanno fatto aprire il vano bagagli, trovando rannicchiato il sesto passeggero. La Polstrada ha multato l’automobilista per oltre 500 euro, scalandogli 58 punti dalla patente: che gli è stata ritirata.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: