Skip to main content

Week End 10-11 dicembre a Firenze e in Toscana: musica, teatro, eventi e mostre in attesa del Natale

natale firenze

FIRENZE

guadagniniAmici della MusicaSabato 10 Dicembre alle 16 al Teatro della Pergola (Via della Pergola 18) omaggio alla musica da camera di Antonin Dvořák, dove le forme classiche della tradizione si sposano alla freschezza del folklore boemo, col Quartetto Jerusalem, formato da musicisti di origini israeliane e attivo con gran successo dal 1996. Ai quattro archi del Jerusalem si uniscono, quando richiesto dal programma, la viola della salisburghese Veronika Hagen, nota per suonare assieme ai fratelli nel quartetto d’archi che porta il loro cognome, e il violoncello del canadese Gary Hoffman. In programma il Quartetto op.96, noto come “Americano”, il Quintetto per archi op.97, dove ancora temi boemi si fondono con spunti di canti indiani o popolari americani, il Sestetto op.48. Domenica 11 alle 21, al Saloncino del Teatro della Pergola debutta il Quartetto Guadagnini, nel 2014 vincitore del Premio Piero Farulli. Inizio con Schubert, il Quartetto op.29 D. 804, noto come “Rosamunde” per l’uso di un soave tema già impiegato dal compositore nelle omonime musiche di scena, e conclusione con Bartók, il Quartetto n. 4, reso saldo da temi che si ripropongono nei vari movimenti. Incastonata fra Schubert e Bartók è la proposta di «Tre notti» che la compositrice contemporanea Silvia Colasanti (2016) ha espressamente dedicato al Quartetto Gudagnini.

auditorium-flogGran finale del Rock Contest alla FLOG, ospite MottaSabato 10 alle Gran finale del 28° Rock Contest all’Auditorium FLOG (via M. Mercati 24b). Il concorso nazionale di musica per artisti e gruppi emergenti organizzato dall’emittente radiofonica Controradio in collaborazione con Comune di Firenze e Regione Toscana ospita anche il concerto di Motta: fresco vincitore del Premio Tenco per la miglior opera prima, il cantante livornese e il suo pop d’autore saranno sul palco insieme alle sei band uscite dalle 5 eliminatorie e dalle 2 semifinali che si contenderanno la vittoria di questa edizione: Handlogic, trio fiorentino dal sound elettronico e minimale; Handshake, altra formazione da Firenze, ispirata alla storia del rock psichedelico; Light Whales, quattro musicisti trentini che uniscono elettronica, pop e folk in un mix originale; Manitoba, electro, garage e dream-pop per un progetto fiorentino tra cultura italiana e la tradizione rock britannica; Plateaux: un’immersione nel folk rock cosmico americano di fine anni ’60, da Milano; e Ros, progetto dalle influenze alternative rock nato in provincia di Siena. Ad eleggere il vincitore, una giuria composta da nomi illustri del giornalismo musicale italiano e da affermati musicisti. Tra questi ultimi: Alberto Ferrari dei Verdena, Colapesce, IOSONOUNCANE, Giulio ‘Ragno’ Favero del Il Teatro degli Orrori e Max Collini. Dopo la premiazione, chiusura con rockoteca (ingresso 8€ fino alle ore 22.30, poi 10 €, gratuito soci Controradio Club).

2-low-il-malato-immaginario-gioele-dix-anna-della-rosa_-ph-fabio-arteseIl malato immaginarioSabato 10 alle 20.45 e domenica 11 alle 15.45 Andrée Ruth Shammah propone al Teatro della Pergola la sua lettura de «Il malato immaginario» di Molière. Il ruolo del protagonista è affidato a Gioele Dix, perfettamente a suo agio nel restituire il lamentoso e suggestionabile Argan, la cui ipocondria soccombe al fascino della scienza medica (allora avvolta nelle nebbie oscurantiste e metafisiche) venerata fino alla negazione del buon senso. L’attore affronta con intelligente ironia la sfida di un confronto con l’indimenticato Franco Parenti, al centro della storica versione diretta da Shammah negli anni Ottanta. Anna Della Rosa interpreta la cameriera Tonina, alter ego in scena di Argan. «La paura della malattia e la convinzione di aver bisogno di medici strampalati – afferma Gioele Dix – rendono cieco il malato immaginario, incapace di comprendere la falsità delle persone intorno a lui, così come di apprezzare chi realmente lo ama». Uno spettacolo senza tempo e di tutti i tempi, costruito su un gioco teatrale che intreccia angoscia esistenziale, divertimento e satira delle nevrosi del nostro tempo. Produzione Teatro Franco Parenti. Biglietti da 13 a 34 euro. www.teatrodellapergola.it

stregheLe streghe del Maggio al Goldoni – Al Teatro Goldoni (Via Santa Maria, 15) per la Stagione d’opera dell’Opera di Firenze/Maggio Musicale Fiorentino sabato 10 e domenica 11 alle 16.30 va in scena «Le notti delle streghe», il nuovo spettacolo di Venti Lucenti nell’ allestimento in collaborazione col Conservatorio Cherubini di Firenze e con l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino che rielabora il «Macbeth» di Verdi e la sua fonte, Shakespeare. La tragedia nella versione di Venti Lucenti viene ribaltata dai bambini (saranno loro a regnare, alla fine). Il successo al nelle prenotazioni è stato tale che hanno aggiunto una replica (il 14 alle 20) a quelle previste per la settimana. Posto unico euro 15, ragazzi sotto i 16 anni euro 5. Dettagli e info biglietti sul sito dell’Opera di Firenze.

07-lintrusa_lucia-poli_ph-barbara-paveriimg_9005Lucia Poli Sabato 10 alle 21 e domenica 11 alle 16.30 l’inossidabile Lucia Poli è in scena al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303) con la riduzione teatrale di due toccanti racconti di Eric-Emmanuel Schmitt: «L’intrusa» e «È una bella giornata di pioggia». La regia è di Angelo Savelli e lo spettacolo è prodotto da Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi. Dopo aver visto lo spettacolo, l’autore ha detto: « i miei due racconti, al prezzo di minimi cambiamenti, sono diventati due veri e propri monologhi drammatici, uno rivelandosi più comico di quanto credessi, l’altro più tragico di come lo percepissi. Grazie dunque a questi due fantastici artisti, al tempo stesso vigorosi e sottili e appassionati dell’animo umano». Biglietti 16 / 14 euro.

Banchelli_Spadaro smallAl Teatro Le Laudi (Via Leonardo da Vinci 2r – tel 055 572831 info@teatrolelaudi.it; 366 2844676; www.teatrolelaudi.it) sabato 10 alle 21 e domenica 11 alle 17 Rodolfo Banchelli presenta «Ho un sassolino nella scarpa», il suo nuovo musical che racconta l’era del grande swing italiano. Sul palco con lui ci saranno i musicisti Andea Di Donna e Carlo Bonamico e i ballerini e attori Cinzia Daloisio (campionessa di danze swing), Annalisa Bratti e Florise Sbrancia, con la partecipazione di Ivan Periccioli. Il gestore di un night club fiorentino degli anni Cinquanta racconta, cantando e ballando, i fasti del passato, quando nel suo locale passavano Natalino Otto, Fred Buscaglione, Renato Carosone, Odoardo Spadaro …

Mary Poppins sui generis al Cestello – Al Teatro di Cestello (Piazza Cestello), in prima nazionale, sabato 10 alle 20.45 e domenica 11 alle 16.45 va in scena «Chi ha incastrato Mary Poppins?» commedia brillante di Marco Predieri. Una coppia fresca di matrimonio si ritrova da un momento all’altro in casa una colf che non hanno mai ingaggiato e che si mostra comunque efficiente e puntuale; i padroni di casa presto accettano lo strano ménage, ma il mistero rimane e si complica con l’irrompere in casa di una seconda coppia di amici in crisi coniugale. La soluzione, naturalmente, ce l’ha solo lei, la neo-Mary Poppins, e non potrà essere che sorprendente. Sul palco, accanto all’autore-attore Marco Predieri, Maria Rita Scibetta, Simone Marzola, Camilla Lippi e, nel ruolo di Mary Poppins, Rita Iacone. Prenotazioni: prenotazioni@teatrocestello.it. Infoline 055.294609.

I pugni ricolmi d’oro – Torna al Teatro Niccolini (via Ricasoli, 3) il progetto «Carissimi Padri… Almanacchi della Grande Pace (1900-1915)», progetto annuale dedicato all’esplorazione, condivisa con la città di Firenze, delle ragioni (o piuttosto delle follie) che un secolo fa condussero l’Europa nel gorgo autodistruttivo della Grande Guerra. Nuova tappa sabato 10 alle 19 e domenica 11 alle 16.45 la ‘mise en espace’ «I pugni ricolmi d’oro, ovvero come un ricco suddito resta sempre un suddito», una fantasmagoria da Heinrich e Thomas Mann in salsa brechtiana. Con Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Diana Manea, Eugenio Papalia, Simone Tangolo, alla fisarmonica Olimpia Greco, assistente alla regia Giacomo Pedini, regia Claudio Longhi. Biglietti da 18 a 24 euro. www.teatrodellapergola.it

quartetto-di-fiesoleCareggi in MusicaDomenica 11 dicembre doppio appuntamento a Firenze con la musica in ospedale firmata A.Gi.Mus. A Careggi in Musica si esibirà in concerto il Quartetto di Fiesole, prestigiosa formazione toscana composta da Alina Company e Simone Ferrari al violino, Flaminia Zanelli alla viola e Sandra Bacci al violoncello. Il concerto si terrà alle ore 10.30 nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (largo Brambilla 3, ingresso libero). Il programma prevede l’esecuzione del Quartetto in do minore n. 8 op. 110 di D. Shostakovich, del Quartetto n. 12 in do minore D 703 di F. Schubert e del Quartetto n. 2 in re maggiore di A. Borodin. In contemporanea, alle ore 10.30 nella Ludoteca dell’Ospedale Pediatrico Meyer (Viale Pieraccini, 24) va in scena lo spettacolo natalizio “Il Grande Albero”, realizzato da musicisti dell’Orchestra Regionale Toscana come Francesco Di Cuonzo e Chiara Foletto, assieme all’attore Francesco Renzoni. In questo caso l’iniziativa si rivolge in via prioritaria ai pazienti, ai genitori e al personale dell’Ospedale Pediatrico Meyer. Tuttavia, è possibile accedere anche dall’esterno, fino ad esaurimento posti, prenotando all’indirizzo email agimus.firenze@agimus.it

Marco Paolini – Al Teatro della Pergola sabato 10 all 10.30 Marco Paolini presenta «Incertezze digitali», introdotto dal giornalista Maurizio Naldini. Ingresso libero.

Il Risorgimento di Giuseppe VerdiSabato 10 alle 17 nel Vestibolo di S. Giovannino dei cavalieri (Via S. Gallo, 66) Firenze Lirica presenta «Il Risorgimento di Giuseppe Verdi». Conversazione-concerto a cura di Angela Avanzati e Giuseppe Tavanti. Pianoforte: Angela Avanzati e Giuseppe Tavanti. Musiche di Giuseppe Verdi. Ingresso libero.

La democrazia del corpo – A Cango (via Santa Maria, 25) sabato 10 dicembre alle ore 21 e domenica 11 dicembre alle ore 17 nell’ambito del Festival «La democrazia del corpo» verranno presentate due performance nella stessa serata: «Four», coreografia di Chelo Zoppi e «Isaia 11,6»  di Giuseppe Comuniello (danzatore non vedente) e Virgilio Sieni. Biglietto per la serata €10/8. Prenotazione consigliata tel. 055 2280525. Info: biglietteria@virgiliosieni.it   www.virgiliosieni.it

Mercatini di NataleSabato 10 ore 15.30-19 e domenica 11 ore 10-19 al Convitto della Calza (Piazza della Calza, 6) Christmas Bazaar di AILO, uno dei più antichi eventi di beneficenza, organizzato con il Patrocinio del Comune di Firenze e giunto alla 41ª edizione, per il sostegno di progetti realizzati da importanti Associazioni ONLUS della Provincia di Firenze e dedicati al supporto di pazienti ospedalieri o all’assistenza domiciliare dei malati, al reinserimento sociale delle persone disabili, all’aiuto di bambini, famiglie in difficoltà o animali abbandonati. Sabato 10 (9.30-20.30) e domenica 11 (9.30-19.30) presso le sale di Palazzo Budini Gattai (Via dei Servi, angolo P.za SS. Annunziata) torna il Mercatino di Natale dell’Associazione Tumori Toscana A.T.T. Giunto alla XVI edizione sarà come sempre un’occasione all’insegna dello shopping di qualità e della solidarietà con una vasta scelta di articoli delle migliori firme di abbigliamento e accessori ma grande spazio sarà dato anche alle creazioni handmade di gioielli e oggettistica e non mancherà, ovviamente, un vasto reparto food & wine. Tra le griffe aderenti all’iniziativa: Gucci, Ferragamo, Prada, Cavalli, Ermanno Scervino, Stefano Ricci, Emilio Pucci e Chiara Boni e tanti altri. Al Museo Bellini (Lungarno Soderini, 6) c’è Creative Factory Christmas Edition, dedicato all’impresa giovanile. In Piazza Santa Croce tutti i giorni dalle 10 alle 22 (fino al 18 dicembre) c’è il Weihnachtsmarkt, mercatino di Natale tedesco – XIV° Edizione.

Trekking urbano di Marginalia in notturnaSabato 10 dicembre «II fascino della storia non dorme mai, passeggiate in notturna». Ritrovo alla Loggia dei Lanzi alle ore 19,30, cena prevista per le 20,15. Prenotazioni obbligatorie: 366 4475991 – 329 3075760.

Mostre – A Palazzo Strozzi c’è la mostra dell’artista contemporaneo cinese Ai Weiwei, che tanto ha fatto discutere per i gommoni rossi attaccati sulla facciata rinascimentale. Durerà fino al 22 gennaio 2017. Al Museo dell’Opera del Duomo c’è «Donatello e Verrocchio. Capolavori riscoperti», con due sculture di terracotta della Collezione di Peter e Kathleen Silverman (un busto raffigurante San Lorenzo e un rilievo con la Decollazione di San Giovanni Battista). Si entra col biglietto del museo, 15 euro. È invece gratuita la mostra «Capolavori a Villa La Quiete, Botticelli e Ridolfo del Ghirlandaio in mostra» presso Villa La Quiete prorogata fino a gennaio (Via di Boldrone 2, Firenze), con opere provenienti per la maggior parte dal Convento di San Iacopo di Ripoli, complesso dell’ordine laico delle Montalve. Tra le opere esposte, L’Incoronazione della Vergine e santi di Sandro Botticelli e bottega, lo Sposalizio mistico di Santa Caterina di Ridolfo del Ghirlandaio e un crocifisso di Baccio da Montelupo. Aperto sabato e domenica dalle 10 alle 19. Per informazioni: 055/2756444.

SCANDICCI (FI)

2-low-animali-da-bar-ph-laila-pozzoSabato 10 alle 21 e domenica 11 alle 16.45 Carrozzeria Orfeo anima al Teatro Studio di Scandicci (via Donizetti 58, 055.7351023) i suoi «Animali da bar», Premio Hystrio Twister 2016. Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi, più la voce fuori campo di Alessandro Haber, affrontano a viso aperto e linguaggio schietto e cinico i paradossi e le ipocrisie del nostro tempo: seduti al bancone di un bar, sei animali notturni, illusi e perdenti, combattono le contraddizioni della vita quotidiana, nonostante tutto, aggrappati ai loro piccoli squallidi sogni, a una speranza che resiste troppo a lungo. Durata: 1h e 35’, atto unico. Biglietti 14 / 12 / 10 euro. Prevendita presso il Teatro della Pergola (Via della Pergola 30, Firenze, da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 18.30, 055.0763333; biglietteria@teatrodellapergola.com) e online

LASTRA A SIGNA (FI)

Sabato 10 alle 21 e domenica 11 alle 17.30 il Teatro delle Arti di Lastra a Signa (via Matteotti 5/8) presenta in prima nazionale «Mille brividi d’amore – Il sogno italiano degli anni Sessanta», secondo episodio della trilogia «Dopo Salò» ideata dal regista Gianfranco Pedullà e dal drammaturgo Massimo Sgorbani, con Compagnia teatro popolare d’arte e Compagnia Simona Bucci. Biglietti 15 / 13 euro. Info tel. 055 8720058 – 331 9002510
teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com

VICCHIO (FI)

Al Teatro Comunale Giotto di Vicchio (piazzetta dei Buoni, 1 – Vicchio; tel. 055 844460, www.teatrogiotto.it) sabato 10 Dicembre 2016 alle 21.15 «La Gramma della Fanta», liberamente ispirato a La Grammatica della Fantasia di Gianni Rodari; regia Matteo Cecchini, con Giulia Aiazzi e Lorenzo Tempestini; produzione Prospettiva Capaneo.

PRATO

Michele Marco RossiSabato 10 Dicembre alle 21 al Teatro Magnolfi (via Gobetti 79, Prato), per il Contempoartefstival 2016 il violoncellista Michele Marco Rossi, diplomato all’Accademia di Santa Cecilia con Giovanni Sollima e Vincitore del Premio Novecento al Concorso Internazionale Luigi Nono presenta «Live Set Solo Cello Project». In programma: Jonathan Harvey, Curve with plateaux; Ivan Fedele, Hommagesquisse; Iannis Xenakis, Kottos; Sergej Prokofiev, Sonata op.152; Giovanni Sollima, Lamentatio. Ingresso libero. Dettagli su www.contempoartensemble.com

Domenica 11 Dicembre alle 16,15 Marginalia organizza una «Visita teatralizzata al Museo del Tessuto di Prato»; prenotazioni: 3664475991, 3293075760 visiteguidate@associazionemarginalia.org

MONTECATINI (PT

corsa-babbo-natale-007La Montecatini Marathon organizza domenica 11, con partenza e arrivo all’ Oratorio Murialdo di Montecatini, la Corsa di Babbo Natale, gara podistica competitiva di 10 chilometri per i competitivi e di 5 e 10 mila metri per i partecipanti alla gara ludico motoria. Il ritrovo della gara è fissato alle 7.30 all’ Oratorio  Murialdo di via Marruota 105 da dove alle ore 9 prenderà il via la gara. Come già lo scorso anno l’ invito dell’ ente organizzatore ai podisti partecipanti è di indossare qualcosa legato alla festività natalizia. Numerosi i premi  individuali messi in palio per la manifestazione competitiva, visto che saranno premiati i  primi 40 assoluti, 15 veterani, 5 veterani argento, 3 veterani oro, 20 donne, 10 veterane, 3 veterane argento e le prime 5 società  con maggior numero di iscritti. La quota iscrizione alla gara competitiva è di euro 5 fino alle 12 di sabato 10 dicembre, mentre chi si iscriverà domenica mattina dovrà versare 7 euro. Cronometraggio e chip saranno a cura di Cronorun mentre l’ intero ricavato sarà devoluto a Regalami un sorriso onlus per l’ acquisto un’ autoambulanza. Per informazioni: 3930564934 oppure montecatinimarathon@gmail.com.

AREZZO

piero-bonaguriDomenica 11 alle ore 16.30 presso la Fondazione Guido Monaco (Corso Italia, 102) Piero Bonaguri,  chitarrista dalla carriera internazionale che ha riscosso l’apprezzamento di esecutori del calibro di Andrés Segovia (che scrisse di lui: «avrà presto un nome illustre tra i migliori chitarristi di questo tempo») si esibirà in concerto con un recital con musiche di autori che spaziano da Bach al contemporaneo, che omaggerà Andrés Segovia, Alirio Diaz e gli autori contemporanei che negli anni hanno composto per Bonaguri. Ingresso libero.

VARI LUOGHI DELLA TOSCANA

cantine-aperte-a-nataleIn regione nel fine settimana c’è «Cantine Aperte», l’evento enoturistico più importante nel suo genere in Italia. Le oltre 80 cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati. Le cantine sono selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Dalle emozioni di vivere la vinsantaia con le uve appassite, alla possibilità di scoprire un intero territorio vitivinicolo attraverso immagini e suoni, passando per il pranzo della domenica in cantina. Poi ancora i giochi per i più piccoli e visite di cantine secolari. Il programma integrale delle singole aziende e tutte le informazioni su Cantine Aperte a Natale in Toscana è disponibile sul sito www.mtvtoscana.com

Ad AREZZO la TENUTA LA PINETA a Laterina (www.tenutalapineta.it) per la giornata di domenica 11 Dicembre con orario continuato dalle 10:30 alle 19:00 propone «Il formaggio di fossa declinato nei suoi diversi abbinamenti: confettura, miele o vino passito?»: ogni partecipante potrà votare l’abbinamento preferito e i risultati del sondaggio saranno pubblicati sul sito aziendale e divulgati sui portali collegati e sui principali social. Inoltre si potranno degustare olio nuovo e i vini dell’azienda. A FIRENZE si parte da Gambassi Terme con l’AGRICOLA TAMBURINI (www.agricolatamburini.it), che domenica 11 dicembre dalle 15 alle 19 sarà aperta con degustazione gratuita dei vini dell’azienda, delle nuove annate in commercio e del nuovo extravergine di oliva biologico. A Vinci invece la TENUTA BACCO A PETROIO (www.baccoapetroio.it) propone il un menu degustazione con abbinamento cibo-vino dall’antipasto al dessert. A San Casciano Val di Pesa Terre di Perseto (www.terrediperseto.com) degustazioni gratuite e visita della cantina e la possibilità di acquistare regali di Natale nel laboratorio artigianale dell’azienda. A Figline Valdarno la FATTORIA CASAGRANDE (www.fattoriacasagrande.it) aprirà anche le porte della Villa oltre alla cantina natalizia. A GROSSETO la FATTORIA LE MORTELLE (www.lemortelle.it) a Castiglione della Pescaia sarà aperta fino alle 17 con due visite guidate e una degustazione dei vini. Sarà possibile anche pranzare (su prenotazione). A Manciano i VINI MONTAUTO (www.montauto.org) propongono degustazioni per tutta domenica. A PISA l’azienda COSIMO MARIA MASINI (www.cosimomariamasini.it) sarà aperta nella giornata di domenica a San Miniato, mentre a Montopoli Valdarno VARRAMISTA (www.varramista.it) porterà in anteprima l’annata 2012 e la 2003 di Varramista. A PISTOIA l’azienda MARINI GIUSEPPE di Pistoia (www.marinifarm.it) apre le porte per visitare la Vinsantaia con l’uva appassita. A SIENA il giro della terra dei grandi rossi parte con la tenuta del BARONE RICASOLI (www.ricasoli.it)  a Brolio, Gaiole in Chianti, con la possibilità di visitare i giardini del Castello e le Cantine storiche. Colle di Val d’Elsa con BORGO SANTINOVO (www.borgosantinovo.it) dove i visitatori potranno assaggiare in anteprima assoluta il nuovo Vesproscuro 2013, un meraviglioso blend di Cabernet e Merlot. A Montalcino il CASATO PRIME DONNE (www.cinellicolombini.it)  in anteprima la degustazione itinerante nella storia di Montalcino. Durante il percorso in cantina (partenze alle 16,17,18) la guida condurrà i visitatori nel magico mondo dei grandi rossi di Montalcino e nella storia antica straordinaria dello stesso territorio. Una narrazione di 1000 anni che comprende The dove’sflight il video proiettato sui tini da vinificazione dove i dipinti di Roberto Turchi, le immagini vere di Montalcino, i suoni e i canti trasmettono ai visitatori l’anima appassionata della gente del Brunello. La FATTORIA DEI BARBI (www.fattoriadeibarbi.it), sempre a Montalcino, per tutto il ponte, dall’8 all’11 dicembre, apre le porte della cantina di invecchiamento con assaggio dei vini e una merenda gratuita. Il MUSEO DEL BRUNELLO (www.museodelbrunello.it) sarà aperto da venerdì 9 a domenica 11 dicembre dalle ore 11 alle 18 e nella TENUTA SILVIO NARDI (www.tenutenardi.com) ancora degustazioni e giochi per i più piccoli. A Castellina in Chianti il  CASTELLARE DI CASTELLINA (www.castellare.it) propone degustazioni per tutta la domenica, mentre a Siena l’ENOTECA EMPORIO MEDITERRANEO (www.emporiomed.it) apre le porte ai turisti con pacchi regalo e degustazioni particolari. A Montepulciano la FATTORIA LA BRACCESCA (www.labraccesca.it) offre la possibilità di visitare la cantina con assaggi e preparazione di pacchi di Natale.

 

cantine aperte, Contempoartefestival, enologia, eventi, mercatini di natale, mostre, Musica, Rock Contest, sport, Teatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741