L'esternalizzazione della stamperia

Ministero del lavoro: raggiunto l’accordo per Cavalli. Esuberi ridotti a Firenze (da 77 a 50)

di Redazione - - Cronaca, Economia

Roberto Cavalli

Roberto Cavalli

FIRENZE – E’ stato raggiunto l’accordo al Ministero del lavoro l’accordo tra sindacati e azienda sulla procedura di mobilità per la vertenza Cavalli, la casa di moda fiorentina. L’accordo, per quanto riguarda lo stabilimento di Firenze, prevede la riduzione a 50 dei 77 esuberi annunciati: di questi 50, i primi 15 saranno volontari e altri 25 sono considerati come posizioni legate alla esternalizzazione della stamperia.

«Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha commentato Gian Giacomo Ferraris, ad del Gruppo Roberto Cavalli – che è propedeutico al rilancio dell’azienda su cui stiamo lavorando con impegno e dedizione. Abbiamo ottenuto una significativa riduzione degli esuberi e un incentivo all’esodo superiore alla scorsa mobilità», afferma Bernardo Marasco della Filctem-Cgil Firenze, che chiede «uno sforzo nel prossimo futuro perché il lavoro presso i contoterzisti sia il più possibile localizzato sul territorio e permetta il maggior numero possibile di ricollocazioni tra gli esuberi di Cavalli».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.