La trasferta è difficile, ma i viola non possono perdere

Lazio-Fiorentina (domenica, ore 20,45): Sousa vuol riscattare Marassi. Borja ancora fuori. Formazioni

di Ernesto Giusti - - Sport, Top News

Ciprien Tatarusanu (qui con Astori): deve evitare uscite a vuoto come quella di Genova

FIRENZE – Riscattare la sconfitta di Marassi. Ecco l’obiettivo della Fiorentina a Roma contro la Lazio. Sousa nel mirino dei tifosi: «Le mie aspettative sono quelle di migliorarci il più possibile e secondo me bisogna farlo vincendo. E’ la stessa linea di Corvino, cerchiamo di essere competitivi al massimo. In generale abbiamo raccolto meno di quanto potevamo ottenere. Ma ognuno di noi può crescere, me compreso, per commettere meno errori ed essere più decisivo».

Alla vigilia della partita contro la Lazio, Paulo Sousa analizza il momento della Fiorentina dopo la sconfitta di Genova,
caratterizzata dalle polemiche sulla formazione iniziale scelta dal tecnico portoghese. Una situazione che ha fatto nascere nuovo malumore nella tifoseria viola. Ancora il tecnico: «Se sento la fiducia dei tifosi? Io non ho bisogno di questo, ho bisogno di essere me stesso, lavorando al massimo per aiutare i ragazzi a crescere, per aiutare la Fiorentina a vincere e rendere orgogliosi la città e i tifosi. Cercherò di fare la formazione migliore analizzando tutti i punti per arrivare alla vittoria e guardando anche all’avversario – ha sottolineato Sousa -. Rabbia per la sconfitta di Genova? Non ho questo tipo di sentimenti. Cerchiamo sempre di onorare al massimo maglia e città e le scelte le facciamo prima mentre le critiche vengono fatte dopo. Se non vinciamo in noi, è normale, c’è sempre un po’ di tristezza».

Nel dopogara di Marassi il tecnico viola aveva sottolineato più volte che la Fiorentina aveva pagato gli errori individuali
della squadra, oggi ha voluto chiarire il tono di quelle parole: «Capita, erano quel tipo di errori che hanno regalato gol agli avversari anche in giornate precedenti. Io come allenatore cerco di migliorare quello che ho – ricorda l’allenatore portoghese -. Alleniamo la nostra concentrazione. Siamo cresciuti nell’approccio alle partite, nei contrasti quando giochiamo contro squadre più forti. Merito dell’attitudine dei ragazzi».

Domani sera l’avversario si chiama Lazio: «La Lazio è una squadra candidata a una classifica alta. Dobbiamo pensarla come una sfida stimolante che ha qualità e cerca di essere nei primi posti in classifica. Sta bene, gioca bene e sarà una sfida molto bella». E per la sfida contro i biancocelesti Sousa spera di poter recuperare Borja Valero e Babacar: «Borja è più indietro, vediamo nelle prossime ore e se riesce a migliorare e sentirsi al massimo per aiutarci».

Alla fine Borja Valero non è stato convocato, mentre Babacar fa parte della rosa dei convocati.

Probabili formazioni

Lazio (3-5-2): MarchettiBastos, De Vrij, Radu;Felipe Anderson, Cataldi, Biglia, Milinkovic,Lulic; Immobile, Keita. All.: Inzaghi

SqualificatiParolo (1)

Indisponibili: Patric

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Tello (Chiesa), Cristoforo (Carlos Sanchez), Vecino, Olivera; Bernardeschi, IlicicKalinic. All.: Sousa

Squalificati: Salcedo, Badelj

Indisponibili: Toledo

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.