Era di un cittadino albanese

Pistoia: ordigno artigianale su auto disinnescato dalla polizia. Escluso terrorismo

di Redazione - - Cronaca

PISTOIA – Un ordigno artigianale è stato disinnescato oggi a Pistoia: era su un’auto parcheggiata in viale Adua – all’altezza di ponte Europa, alla periferia della città -, che è stato chiuso in attesa dell’intervento degli artificieri della polizia. Esclusa al momento l’ipotesi di un’azione collegata al terrorismo, sono in corso indagini sul movente: tra le piste seguite dagli investigatori anche quella di una vendetta nei confronti del proprietario della vettura.
Quest’ultimo è un cittadino albanese, già conosciuto alle forze dell’ordine. L’ordigno era stato realizzato con un tubo di gomma riempito con benzina e polvere pirica, collegato a un innesco. A dare l’allarme lo stesso proprietario dell’auto: salendo sulla vettura avrebbe trovato quello che poteva a prima vista sembrare un grosso petardo. Ha così chiamato lui stesso la polizia. L’area è stata isolata in attesa dell’intervento degli artificieri che hanno operato con il cannoncino ad acqua. Concluso l’intervento, la strada è stata riaperta.

Chi ha posizionato l’ordigno, trovato in un sacchetto lasciato sul cofano dell’auto, aveva anche dato fuoco all’innesco, una miccia di una quindicina di centimetri trovata bruciata a metà e probabilmente difettosa: si è spenta. Bruciacchiato dal fuoco anche il sacchetto che conteneva il tubo con la benzina e la polvere pirica. Se fosse esploso l’ordigno avrebbe potuto provocare un bel po’ di danni secondo gli investigatori. Sull’accaduto indaga la squadra mobile di Pistoia.

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.