Skip to main content

Fiorentina-Juve: Bernardeschi contro Dybala. Grandi protagonisti nella sfida al Franchi. Venduti quasi 35 mila biglietti

Federico Bernardeschi

FIRENZE – Federico Bernardeschi (Federico I per distinguerlo da Chiesa, Federico II) è il vero trascinatore della Fiorentina. Nelle ultime partite ha dimostrato di valere quasi mezza squadra. Del resto, nel ruolo di trequartista ha pochi rivali, sia in Italia che nel mondo. Contro la Juve (domenica, ore 20,45) sarà l’osservato speciale. Magari sarà bene che anche l’arbitro osservi in maniera particolare le sue mosse, e soprattutto il modo di preservarlo dalle attenzioni degli avversari. I giocatori della Juventus sono indiscutibilmente bravi, ma anche fisicamente ben messi e talvolta anche un po’ irruenti. Bernardeschi, indipendentemente dalla sua quotazione di mercato (75-80 milioni, addirittura 100?) è un talento puro, un patrimonio del calcio italiano: da preservare e difendere. Si dice che la stessa Juve abbia messo gli occhi su di lui? L’auspicio è che i Della Valle puntino a costruire uno squadrone e quindi decidano di tenere Bernardeschi e gli altri gioielli che sono in rosa. Tuttavia, per lui ora non è tempo di discutere di mercato. Ora deve farsi carico di una Fiorentina che conta molto e punta su di lui.

Dall’altra parte ci sarà un altro giocatore in gran crescita: l’argentino Paulo Dybala, con caratteristiche diverse da Bernardeschi ma ugualmente di grandi capacità. La sfida, fra i due, sarà una partita nella partita. E potrà essere decisiva. Intanto si avvicina a 35 mila il numero dei biglietti venduti. E continua a tenere l’alta l’attenzione per Nikola Kalinic, nonostante che i cinesi del Tianjin abbiano abbassato l’offerta a 30 milioni. Intanto, l’arrivo del portiere Sportiello (prestito con diritto di riscatto a 6 milioni) alza la fibrillazione fra i portieri. Tatarusanu vuole garanze. Mentre Luca Lezzerini teme di perdere anche il ruolo di portiere di riserva (su di lui pesa l’inquietante prestazione di Euroleague con il Paok). Ed è logicamente scontento del nuovo arrivo anche il giovane polacco Dragowski, ora infortunato. In ogni caso si sta per alzare il sipario su Fiorentina-Juve: e ogni altro ragionamento passa in secondo piano.

Settore ospiti tutto esaurito allo stadio Franchi per il match Fiorentina-Juventus. Secondo le previsioni, nel capoluogo toscano sono attesi circa 2.500 tifosi bianconeri. I supporter della Juve arriveranno da varie regioni, sia con pullman organizzati che con mezzi privati. Pochi, dato l’orario serale della partita, quelli che arriveranno in treno. Previsti
controlli da parte delle forze dell”ordine ai caselli autostradali. Per prevenire disordini, una volta arrivati in
città i tifosi saranno scortati dalla polizia e raggiungeranno lo stadio attraverso bus navetta dai parcheggi scambiatori.
Durante il match particolare attenzione sarà dedicata sugli spalti per evitare contatti tra la tifoseria di casa e i
supporter juventini che hanno acquistato biglietti diversi da quelli per il settore ospiti

Bernardeschi, Fiorentina, Juventus


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741