Skip to main content

Lavoro, Renata Polverini a Firenze: «Gli 80 euro di Renzi hanno depotenziato il rinnovo dei contratti»

FIRENZE – L’accusa di Renata Polverini, già sindacalista e ora deputata di Forza Italia, lanciata durante la protesta dei tessili, a Firenze, è forte:  «I rinnovi contrattuali sono stati depotenziati dagli 80 euro di Renzi perché da quando il precedente governo ha introdotto questo nuovo elemento le trattative in merito si sono adeguate a quella soglia. L’unico rinnovo contrattuale che è riuscito ad andare oltre i 100 euro è stato quello della categoria degli autoferrotranvieri. Dopodiché è anche vero che il governo adesso può solo supportare la contrattazione ma poi sono le associazioni datoriali a dover mettere sul tavolo le risorse. Al di là del rinnovo c’è un’altra questione sulla quale concentrarci: la valorizzazione delle categorie professionali».

La Polverini quindi aggiunge: «L’unica soluzione è quella di imbrigliare con regole rigide il costo del lavoro. E a farlo dev’essere il Parlamento».

pitti uomo, Renata Polverini, tessili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741