In un'area di servizio della A12

Cecina (Li): bus in gita scolastica rotto, la Polstrada assiste i ragazzi e li intrattiene

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

CECINA (LI) – Fuori programma, ieri pomeriggio, sull’Aurelia, per 45 bambini e 5 insegnanti di una scuola elementare di La Spezia, di rientro a casa in bus dopo una gita a Populonia. Giunti all’altezza di Cecina, l’autista ha informato tutti che l’impianto elettrico era andato in tilt e che, per prudenza, si dovevano fermare. Approfittando di uno slargo, prima di imboccare l’A/12 ha accostato il mezzo e chiamato il datore di lavoro, per far giungere sul posto un altro bus e proseguire il viaggio. Un po’ di paura c’è stata ma, per fortuna, nei paraggi transitava una pattuglia della Stradale di Livorno, che stava smontando dopo un’intensa giornata trascorsa a prevenire incidenti su quell’arteria molto trafficata.

I poliziotti, dopo avere accertato che il mezzo poteva proseguire adagio senza pericoli, lo hanno scortato fino alla prima area di servizio della A/12, ove i bambini avrebbero potuto attendere senza timori l’arrivo del nuovo mezzo. Alla Polstrada non è sfuggito che quel contrattempo, seppur di poco conto, avrebbe potuto rovinare ai piccoli il ricordo della gita. A quel punto, dopo il dovere, il piacere. Gli agenti, nell’attesa del bus, hanno giocato con loro, raccontandogli come funziona il lavoro del poliziotto e illustrando i pericoli che si corrono quando si viaggia in macchina senza cinture o parlando con il cellulare, oppure quando si attraversa la strada con il rosso o fuori dalle strisce. Quando è giunto il nuovo mezzo, quelle tre ore di attesa sembravano volate. I bimbi erano felici di tornare a casa, pur se dispiaciuti.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.